Ladri chiedono indicazioni alla polizia: arrestati

BRADFORD(INGHILTERRA)- Stano ma vero. Di stranezze in giro ce ne sono molte, ma la notizia in questione è alquanto singolare.

Solitamente molti uomini sono restii a chiedere informazioni, magari per orgoglio, magari per paura che l’interlocutore in questione dia indicazioni fuorvianti. E i due uomini che si sono resi protagonisti dell’accaduto hanno sicuramente sbagliato persona per chiedere informazioni sulla strada da intraprendere.

Ryan Deansmore e il suo complice Travis McKeaveney avevano rubato delle marmitte catalitiche in alcuni magazzini nella zona di Bradford, e dopo aver commesso il colpo si sono accorti che non riuscivano a trovare la strada del ritorno verso casa. Verso le prime luci del mattina hanno avuto la geniale idea di chiedere delucidazioni a un agente di polizia su come raggiungere l’autostrada. I due sono riusciti anche a passare inosservati e il poliziotto aveva fornito loro tutte le informazioni del caso. Peccato che la targa del veicolo guidato dai due “furbastri” era occultata. L’agente, insospettito, li ha inseguiti e all’imbocco dell’autostrada li ha fermati trovando nel furgone tante marmitte e pezzi da scasso.

Il capo della polizia locale ha poi commentato: “Sapevamo che c’erano in corso furti di questo materiale, ma pensavamo che i ladri fossero più organizzati, e un pò più intelligenti…”.

Antonio Pellegrino