Protesta su facebook contro tg1 e Minzolini: verso le 100.000 firme

ULTIMO AGGIORNAMENTO 10:54

Va verso le 100.ooo firme virtuali la protesta contro l’informazione di Minzolini e del suo tg1. Il principale notiziario Rai viene accusato, su facebook, ma non solo, di distorsione dei fatti. L’episodio a cui i particolare si riferiscono i promotori dell’iniziativa è il modo in cui è stata riportata la vicenda Mills. L’avvocato inglese non è stato “assolto”, come riferito dal tg1, bensì il reato di corruzione è prescritto. Una differenza non da poco che, si presume, Minzolini e la sua redazione conoscano.

Il gruppo, che così tanti consensi sta ricevendo in rete, si chiama: “La dignità dei giornalisti e il rispetto dei cittadini”. Primo atto è stato l’invio di una lettera alla Rai e all’Ordine dei Giornalisti, affinché si prendano provvedimenti contro Minzolini, reo di avere raccontato bugie.

Le reazioni all’iniziativa del popolo del web non si sono certo fatte attendere.

Se non dare le notizie e’ grave, falsificarle incide irrimediabilmente sulla credibilita’ e sull’attendibilita’ dell’informazione del servizio pubblico. Per questo ho chiesto al direttore generale di pretendere dal Tg1 un’immediata rettifica della notizia sulla presunta assoluzione dell’avvocato Mills dal reato di corruzione”. E’ quanto riferito dal consigliere d’amministrazione Rai Rizzo Nervo.

Pronta la replica del Pdl, che tramite il portavoce Daniele Capezzone ha fatto sapere: “E` grave ed eloquente l`ostilita’, lo zelo aggressivo di Rizzo Nervo contro il Tg1, l`ammiraglia dell`informazione Rai. Ci saremmo aspettati, verso il nuovo Tg1 diretto da Minzolini, un riconoscimento degli eccellenti risultati di ascolto, e un apprezzamento per la qualita’ del prodotto. E invece siamo dinanzi alle solite, stucchevoli polemiche. Ma il giudizio dei telespettatori e’ certamente piu’ importante rispetto a quello di chi sembra muoversi secondo vecchi pregiudizi e logiche di appartenenza”.

Dopo le battaglie tra chi è pro e contro Santoro, adesso la battaglia, meno appassionante, tra i favorevoli e i contrari a Minzolini. La rete, ad ogni modo, ha già deciso.

Iscriviti al canale Telegram di NewNotizie per non perdere nessun aggiornamento: CLICCA QUI!