Camorra:arrestato presunto boss nel napoletano

Arrestato dai carabinieri Giovanni Vitale latitante e ritenuto affiliato al clan camorristico dei Sarno. Il presunto boss operava a Napoli nel quartiere Ponticelli, roccaforte del clan, nonché in aree più estese della provincia.

Sfuggito al blitz del nucleo investigativo di Napoli del 16 Luglio 2009 che consentì di disarticolare il clan, Vitale è stato scoperto dopo vari pedinamenti e osservazioni predisposti dalla moglie. Dopo essere stato intercettato infatti, l’uomo ha tentato la fuga a piedi e chiesto aiuto ad alcuni vicini di casa presenti in strada; tutto questo ha determinato una complicazione nel processo di cattura e trasferimento dell’uomo in carcere.

Attivo nel traffico e nello spaccio di hashish ed eroina nel” rione De Gasperi” , il latitante era destinatario di ordinanza di custodia cautelare in carcere, emessa il 29 giugno con l’accusa di associazione a delinquere di tipo camorristico, associazione finalizzata al traffico di stupefacenti e detenzione e porto di armi comuni da sparo.

Di pochi minuti fa inoltre la notizia dell’arresto di Carmine Cerrato, inserito nell’elenco dei cento latitanti più pericolosi d’Italia, arrestato la notte scorsa a Quarto. Sorpreso nel sonno all’interno di una villa vicino ai Campi Flegrei, l’uomo non ha opposto resistenza ed ha cercato di sottrarsi alla cattura esibendo un documento falso.

Durante l’operazione di polizia è sfuggito alla cattura il capo del clan Cesare Pagano, di 41 anni; nel corso della perquisizione sono stati trovati 50mila euro in contanti e vari generi di lusso. Esponente del gruppo degli “Scissionisti” ,che dal 2004 si è reso protagonista di ben 50 omicidi all’interno della “faida di Scampia” , Cerrato avrebbe collaborato ad un elevato numero di esecuzioni. Il suo nome è perciò inserito tra le 104 ordinanze di custodia cautelare in carcere emesse nell’aprile dello scorso anno  dal gip di Napoli per associazione a delinquere di stampo mafioso, omicidio, traffico di stupefacenti ed altro.

Sara Pastore