Asportato un tumore gigante

Sembra la trama di un episodio di Grey’s Anatomy, ma è tutta realtà. Ad una donna di 54 anni è stato asportato un tumore dalle dimensioni insolite, quasi tutta la metà destra dell’addome era interessato dalla massa tumorale. Un intervento chirurgico durato 15 ore, senza precedenti e perfettamente riuscito!

Passando attraverso il fegato, i chirurghi sono arrivati al tumore e sono riusciti ad eliminarlo. Per permettere una procedura simile, la circolazione sanguigna di reni, fegato, polmone destro e cuore è stata sospesa e deviata verso una pompa esterna. All’intervento ha partecipato un’equipe di 10 chirurghi con campi di specializzazione diversi, che vanno dalla chirurgia addominale e dei trapianti a quella vascolare, toracica e plastica. Si tratta di un’operazione avvenuta il 15 gennaio, resa pubblica solo ora che la paziente è stata dimessa ed è in perfetta salute.

Un vero e proprio intervento pioniere, quello avvenuto a Milano, il Dott. Mazzaferro, primario del reparto di chirurgia dei tumori dell’apparato digerente e del trapianto epatico dell’ospedale, spiega <<Si tratta di un approccio chirurgico innovativo che prevede la divisione a metà del fegato, sospendendo la circolazione degli organi vicini, per raggiungere tumori di grandi dimensioni in sedi tradizionalmente ritenute inaccessibili. Grazie soprattutto all’esperienza maturata nel trapianto di fegato è stato possibile individuare un percorso mai utilizzato in campo oncologico per pazienti di questo tipo. La riuscita dell’intervento apre ora la possibilità di impiegare questa tecnica per l’asportazione di tumori posti al confine tra addome e torace, in genere originati dai tessuti molli a fianco della colonna vertebrale»

L’Istituto Nazionale dei Tumori, a Milano,  rappresenta l’eccellenza in questo ambito grazie all’attività di Paolo Casali e Mario Santinami. All’intervento, del quale sono in fase di elaborazione i dettagli, hanno collaborato, oltre all’equipe del Dott. Mazzaferro, i chirurghi del torace e gli specialisti di chirurgia plastica e ricostruttiva, rispettivamente guidati dal dott. Ugo Pastorino e dal dott. Maurizio Nava.

Federica Di Matteo