Grande Fratello 10, Mauro Marin: storia di un numero uno

Altri quattro giorni di trepidante attesa, e finalmente verrà decretato il nome del fortunato vincitore di questa decima edizione del Grande Fratello. C’è chi sul web vocifera che la vittoria non sarà così scontata come in molti credono, eppure, tra i quattro finalisti, un vincitore già c’è, indipendentemente dal risultato del prossimo lunedì. Il suo nome è Mauro Marin, il vero personaggio di questa annata, “profeta” indiscusso con alle spalle un vero e proprio esercito di fan pronto a supportarlo. Una permanenza nella casa, alquanto travagliata la sua, iniziata una settimana dopo l’esordio ufficiale del gioco, in cui sin dal suo primo ingresso, il Marin ha manifestato il suo lato outsider, senza mai fare veramente gruppo, motivo per il quale è sempre stato “ghettizzato” dai suoi coinquilini. Una personalità oltremodo complessa, la sua, caratterizzata da momenti di grande euforia e gioco, ad altri di profonda tristezza e riflessione, vissuti nella totale solitudine. Fuori dal branco, ma allo stesso tempo “re della giungla” per tutti coloro che da fuori lo hanno adorato sin dal primo momento. I suoi compagni di avventura hanno provato in tutti i modi, nel corso di questi mesi, ad abbatterlo, senza tuttavia mai riuscirci.

Si è parlato di ottimo giocatore, e questo, concediamoglielo senza alcuna ombra di dubbio. Uno dei migliori stratega di tutte le dieci edizioni del reality, Mauro, inconsapevole della sua potenza, ha dato vita a veri momenti di goliardia pura, ma anche di alta tensione, con litigi estremi con molti dei suoi ex coinquilini, e sentimenti di odio e amore da parte di altri concorrenti. Prima fra tutte, Veronica Ciardi, la ragazza romana che è stata la prima a farle battere il cuore, prima dell’arrivo della coniglietta Sarah Nile. Ma ancora una volta, a prevalere è stata la tattica di gioco, che ha portato alla fine della loro amicizia e all’inizio anche della guerra fredda tra i due.

Poi la forte gelosia, quella dovuta alla visione delle “sue” due donne, Veronica e Sarah per l’appunto, insieme. Un triangolo pericoloso, il loro, che, diciamolo pure, le due ragazze lo hanno pagato amaramente con l’eliminazione dal reality.

E così, tra percorsi tortuosi, litigi, risate, amori e forti gelosie, il Re Mauro è rimasto sempre in piedi, tutti contro uno, il solo capace di arrivare con serenità ad un passo dal traguardo, il solo a conquistare l’Italia intera, la stessa che lo sta portando, in questi giorni, a tagliare l’ambito nastro del traguardo.

Emanuela Longo