Mischa Barton al Chiambretti Night ed è subito boom di ascolti

Il pierino nazionale ha di nuovo centrato nel segno: ieri sera la  trasmissione di Chiambretti ha registarto un picco di ascolti con il super ospite Mischa Barton, attrice di successo internazionale grazie alla seri di Orange County andata in onda sulle reti mediaset la scorsa stagione.

Il Chiambretti Night, che stasera ospiterà il mattatore Paolo Bonolis, ha guadagnato il 15 % di share grazie alla presenza di una delle attrici della nuova generazione più amate dai teenagers, Mischa Barton. La giovane londinese, americana ormai per adozione, è stata sicuramente una bambina prodigio , come lei stessa dichiara, vista che già all’età di 9 anni era di scena in diverse pièce teatrali. Ma il grande successo è arrivato sicuramente dopo la sua partecipazione nel cast del telefilm americano Orange County, che avendo avuto grande riscontro dal pubblico dei “ciòvani”, per dirla alla Chiambretti, ha reso Mischa un ‘icona per migliaia di ragazzine in tutto il mondo oltre che sex symbol indiscusso.

Ma questo improvviso e enorme successo è stato sicuramente anche un pò un boomerang per la giovane Mischa che all’età di vent’anni si è ritrovata a gestire una vita che forse era troppo per lei , tanto da farla cadere nel tunnel dell’alcolismo e dei disturbi alimentari. Ma niente paura, a quanto pare la starlet ha superato questa crisi dopo mesi di rehab ed ora è pronta a ritornare sulle scene più forte di prima.

Non è difficile quindi capire il perchè del tanto successo per la sua partecipazione al Chiambretti: è stato un personaggio molto discusso dai rotocalchi di mezzo mondo e lo stesso Pierino, ha voluto da subito toccare temi scottanti come la verginità e il rapporto della ragazza cvon le numerose scene anche lesbo che ha dovuto affrontare sul set. Ma la bella e dolce Mischa Barton ha saputo , seppur con qualche reticenza tenere testa allo showman di casa nostra , rispondendo in maniera coincisa e imbarazzata alle domande abbastanza personali che le venivano poste.

Francesca Ceccarelli