Musica : BHC, i nuovi idoli delle teen

Definiti i Jonas Brothers all’italiana hanno la faccia pulita da bravi ragazzi, un look fresco semplice e colorato fatto di camice aperte, cravattino dandy, jeans e tennis.
Ma, soprattutto, tante ragazzine urlanti e scalpitanti in giro per l’Italia pronte a fare qualsiasi cosa pur di ricevere un autografo, conoscerli da vicino o anche semplicemente vederli e toccarli.
Non stiamo parlando nè dei Take That e nemmeno delle tante passate boyband americane, ma di un duo italianissimo che con il nome Broken Heart College, risulta essere il fenomeno musicale adolescenziale del 2010.
Appena varcato il palco di Sanremo tra i giovani nella categoria Nuova Generazione si sono fatti subito notare.
Poco apprezzati dalla critica hanno portato sul palco dell’Ariston un motivetto scanzonato, allegro, e semplice e con la loro “Mesi” sono tra gli artisti più ricercati sul web.
Il loro primo videoclip è tra i più passati da Mtv, canale da sempre molto attento alle tendenze “teen”. Michy ( voce) e Nick ( chitarra e voce) si ispirano, ma la strada è ancora lunga, a storiche band come i Simple Plan strizzando l’occhio al duo più famoso d’Italia: gli Zero Assoluto.
Un brano molto orecchiabile, un ritornello dalla melodia elementare ” a gennaio mi hai trovato, a febbraio il primo bacio” ma efficace. Un’ottima operazione di marketing.
Due bei visini, voci carine quanto basta, clip patinate e il gioco è fatto.
Dall’estate del 2008, quando la band dei BHC  si è formata, ad oggi, l’ascesa è stata rapidissima: prima si sono imposti con la cover delle Spice Wanna be, poi sono seguiti i singoli Dimmi e infine Mesi. Adesso è arrivato il momento del lancio del loro primo album, Class of 2010, 12 tracce più una bonus track.
E in più, in cantiere, il progetto ” Mtv new generation tour”: insieme a Lost, Dari, Finley e Jacopo Sarno gireranno per le piazze d’Italia, in dieci città italiane, tra marzo e aprile. Mamma e Papà siete avvisati.