Su facebook in 150.000 contro le menzogne del tg1 di Minzolini!

E’ arrivata a 150.000 adesioni la petizione su facebook denominata: “La dignità dei giornalisti e il rispetto dei cittadini”. Il gruppo è nato per merito di Arianna Ciccone, un utente di internet stufa dell’informazione diffusa dal Tg1 del direttore Minzolini. La goccia che ha fatto traboccare il vaso è stata il caso Mills. L’avvocato inglese è stato giudicato colpevole dalla giustizia però, essendo passato troppo tempo ormai rispetto a quando la corruzione è avvenuta, il reato è andato prescritto. Per il tg1 di Minzolini, però, Mills è stato assolto: quindi non ha commesso il fatto! Sbagliato. Come tutti sanno, prescrizione e assoluzione sono cose giuridicamente ben diverse. Nel primo caso il reato c’è stato, ma troppo tempo fa; nel secondo caso non c’è stato reato. Una bella differenza, che Minzolini – si spera – conosca. Una differenza di cui l’ex giornalista della stampa e i suoi colleghi non hanno tenuto conto, ingannando i cittadini.

Da qui l’idea di formare un gruppo su facebook. Nella bacheca virtuale è stata pubblicata la lettera già inviata alla Rai e all’Ordine dei Giornalisti. Nella missiva si chiedono provvedimenti contro Minzolini, reo di avere diffuso false notizie.

Della vicenda si sta occupando gran parte della stampa italiana e anche alcuni organi d’informazione stranieri. Grazie anche a tutta questa inattesa pubblicità, il gruppo ha sfondato il muro delle 150.000 adesioni!