Calcio – gravi infortuni per Owen e Bosingwa, Rooney in forse contro il Milan

Sembra che sulle avversarie inglesi delle italiane si stia verificando una vera e propria pioggia di sfortuna e infortuni. Josè Bosingwa, terzino destro del Chelsea, verrà di nuovo operato in artroscopia e sarà costretto a chiudere anzitempo la stagione e a rinunciare ai Mondiali. Lo ha reso noto il vice di Ancelotti, Ray Wilkins. Tegola per Carletto che sperava nel pieno recupero del portoghese, tassello importante per la sua retroguardia e anche per quella del Portogallo che dovrà fare a meno di lui nella spedizione sudafricana. Se il Chelsea perde un giocatore importante sia per la sfida contro l’Inter che per il resto della stagione, anche lo United non è da meno.

Michael Owen dice addio alle ultime speranze di andare in Sudafrica a causa di una lesione ai flessori che lo terrà fermo circa tre mesi. L’infortunio è avvenuto domenica scorsa nel corso della finale di Coppa di Lega disputata dal suo United. Amareggiato Ferguson:”Grave perdita per la squadra, mi dispiace per Michael.” 10 gol in 30 presenze, questo è il bottino stagionale per Owen, un po’ pochino per convincere Capello. Anche se il tecnico dei Leoni d’Inghilterra si trova con un tormentone in meno, dal momento che alcune fazioni di tifosi volevano il “golden boy” ai mondiali. Un po’ come se in Italia si infortunasse Cassano per intenderci.

Non per tutta la stagione, ma per un paio di partite rischia lo stop Wayne Rooney che accusa un dolore al ginocchio destro. Se poi una di queste partite è il ritorno contro il Milan in Champions, allora le cose si fanno più delicate. Ferguson se la prende con Capello, reo di aver fatto giocare tutta la partita a Rooney in nazionale, quando tre giorni prima aveva disputato la finale di Carling Cup. “Mi aspettavo che nelle sostituzioni rientrasse anche lui, invece è stato spremuto.” L’allenatore scozzese si può però consolare con il ritorno di Rio Ferdinand in difesa, altro ostacolo per il Milan in vista del ritorno all’Old Trafford.

Giuseppe Greco