Calcio, serie A: Verso Roma- Milan

Mancano ormai poche ore alla super sfida di questa sera all’Olimpico. Alla 20.45 scenderenna in campo Roma e Milan pronte a darsi battaglia. Anche se Ranieri non è mlto d’accordo su questa considerazione, stasera potrebbe decidersi chi sarà l’anti Inter.

Sulla partita di questa sera da anche una sua opinione un allenatore che questa sfida l’ha affrontata più volte. Ecco alcune dichiarazioni di Fabio Capello: “Sicuramente sarà una sfida tra due grandi squadre di qualità”. Continua: “Leonardo dovrà essere molto bravo a far entrare nella testa dei suoi giocatori che bisogna giocare una partita per volta, senza pensare all’impegno di Champions contro il Manchester United di mercoledì prossimo”.

ROMA- Momento magico per la squdra di Ranieri che non perde da 16 giornate consecutive. Lo stop con il Napoli, la scoesa giornata, ha interrotto una striscia di 7 vittorie consecutive. I 51 punti della Roma sono tutti targati Ranieri perchè con Spalletti la squadra non aveva guadagnato neanche un punto. I giallorossi hanno perso solo due volte in casa. Si presenta quindi con buone possibilità di conquistare u tre punti.

MILAN- La stagione del Milan è caratterizzata da alti  bassi. Dopo un inizio difficile i rossoneri hanno trovato il loro carattere proprio nella partita d’andata contro i giallorossi. Le prestazioni della squadra di Leonardo dipedono anche molto dalla squadra che hanno di fronte. Se non trovano un super catenaccio riescono ad asprimersi meglio. Si presenta all’Olimpico dopo la vittoria sull’Atalanta.

ASSENTI- Per i giallorossin non ci sarà il capitano Francesco Totti che guarderà la partita dalla tribuna o magari starà più vicino alla squadra per dare la carica. Il Milan dovrà fare a meno  del brasiliano Pato, per lui brutto infortunio domenica scorsa contro la squadra bergamasca. Tra gli assenti spicca anche uno degli ex di turno il brasiliano  Amantino Mancini. Leonardo ha deciso di lasciarlo riposare.

All’Aministratore del Milan Adriano Galliani viene chesto un pronostico. Risposta molto ironica: ” Ve lo dirò alle 22.40! “

 

Filomena Procopio