Fiorentina-Juventus, probabili formazioni: Prandelli recupera Vargas

Il primo anticipo della 27^ giornata vedrà di fronte, questa sera alle ore 18.00 allo stadio Franchi, Fiorentina e Juventus, in quello che si prospetta come un incontro molto vibrante. La rivalità fra le due squadre, infatti, è sempre molto accesa, e non a caso lo stadio sarà tutto esaurito.

Le due squadre non stanno vivendo un’annata molto positiva: la squadra viola, che da tre anni a questa parte ha sempre raggiunto l’obiettivo Champions League, in questa stagione, complice anche la squalifica di un uomo cardine come Mutu, naviga a metà classifica, distante ben otto punti dal Palermo quarto in classifica.

Non è stata certo migliore la stagione della Juve, che partiva come una dell pretendenti al titolo e si ritrova a lottare per il quarto posto, dopo essere stata eliminata in malo modo anche dalla Champions League nella fase a gironi. Per Zaccheroni la partita di oggi potrebbe diventare fondamentale, perchè un ulteriore passo falso dopo quello di domenica scorsa rischierebbe di allontanare in modo preoccupante l’obiettivo Champions.

Per la sfida di oggi Prandelli recupera in extremis il peruviano Vargas, che dovrebbe formare, con Marchionni e Jovetic, il trio di mezze punte alle spalle di Gilardino, anche lui al rientro dopo la trasferta in casa della Lazio. Nel caso Vargas non ce la facesse, probabile cambio di modulo e schieramento ad albero di Natale, con un mediano in più (Donadel). In mezzo al campo dovrebbe vedersi dal primo minuto l’ex Cristiano Zanetti. In difesa, coppia centrale formata da Felipe e Kroldrup, mentre sugli esterni Comotto e Pasqual sembrano aver vinto i ballottaggi con De Silvestri e Gobbi.

Zaccheroni recupera Iaquinta, Poulsen e Salhamidzic, tutti convocati. Il primo andrà con ogni probabilità in panchina. Per quanto riguarda gli undici da mandare in campo, ci sono pochi dubbi: il modulo sarà il solito 4-3-1-2, con Diego dietro Trezeguet e Del Piero. A centrocampo rientra dopo la squalifica Marchisio, che formerà la mediana con Sissoko e Felipe Melo. Gli unici dubbi riguardano il terzino destro (Zebina in leggero vantaggio su Grygera) e il centrale da affiancare a Chiellini, con Legrottaglie favorito su Cannavaro. Sulla sinistra De Ceglie.

Fiorentina-Juventus (oggi ore 18.00)

Fiorentina (4-2-3-1): Frey; Comotto, Felipe, Kroldrup, Pasqual; C.Zanetti, Montolivo; Marchionni, Jovetic, Vargas; Gilardino. All.: Prandelli
A disposizione: Avramov, De Silvestri, Natali, Gobbi, Donadel, Ljajic, Keirrison
Squalificati: Mutu
Indisponibili: Gamberini
Ballottaggi:
Vargas-Donadel: 60%-40%, Comotto-De Silvestri: 70%-30%, Pasqual-Gobbi: 70%-30%.

Juventus (4-3-1-2): Manninger; Zebina, Legrottaglie, Chiellini, De Ceglie; Sissoko, Felipe Melo, Marchisio; Diego; Trezeguet, Del Piero. All.: Zaccheroni
A disposizione: Pinsoglio, Grygera, Cannavaro, Grosso, Salihamidzic, Candreva, Iaquinta.
Squalificati: nessuno
Indisponibili: Camoranesi, Buffon, Amauri, Caceres, Chimenti, Giovinco
Ballottaggi
: Zebina-Grygera: 60%-40%, Legrottaglie-Canavaro: 70%-30%.

Pier Francesco Caracciolo