Iran e diritti civili: ritirato il passaporto al figlio del capo dell’opposizione

Una foto di repertorio di Karroubi padre con il suo documento

Teheran, 6 marzo. Le autorità iraniane hanno deciso di ritirare il passaporto ad uno dei figli di Mehdi Karroubi, uno dei capi più noti dell’opposizione riformista. Mohammad Taghi Karroubi, il figlio, è un professore universitario e si stava recando a Londra per lavoro, se non che, a quanto riferiscono sul suo accaduto i siti riformisti che se ne stanno occupando, all’aeroporto internazonale di Teheran, Mohammad Karroubi sarebbe stato, invece, fermato in extremis dalla polizia, che gli ha poi impedito di lasciare il Paese.

Il figlio di Karroubi avrebbe dovuto tenere una serie di conferenze in occasione  di una prossima riedizione di un libro sulla legislazione in materia di relazioni internazionali. Staremo a vedere se le conoscenze di argomento legale del giovane Karroubi gli varranno l’opportunità di far valere le sue ragioni all’interno del suo Paese d’origine, e sul piano dei diritti internazionali.

S. K.