Spagna: El Pais, in pericolo bancarotta, cade sotto il controllo Usa

Prisa, primo gruppo mediatico ed editoriale spagnolo, non ce la fa. Perde la sua autonomia aziendale e cade sotto controllo diretto degli investitori internazionali, con il sottoporsi ad un accordo col fondo statunitense Liberty.  Il gruppo Prisa è editore anche del noto quotidiano El Pais, che pare essere schiacciato da debiti per un ammontare totale che sfiorerebbe i  4,8 miliardi di euro.

Liberty apporterà, per effetto dell’accordo, 600 milioni di euro ai fondi del gruppo, ed acquisirà in cambio il 57,1% del capitale, a mezzo di somme messe a disposizione da investitori internazionali. La famiglia Polanco, fino ad oggi storica azionista di maggioranza di Prisa con il 70% del capitale, scenderà fino a detenerne  poco più del 30%. Resta ai Polanco il titolo di azionisti di riferimento.

S. K.