Troppi misteri sul nuovo film di Woody Allen

Marion Cotillard

Quest’autunno si era detto che la premiere dame di Francia, ovvero la nominatissima Carla Bruni, sarebbe stata l’interprete femminile protagonista dell’ultimo film del regista Woody Allen, che sarà girato per l’appunto nella capitale francese.

Ad oggi si sa ancora poco di questa nuova pellicola, e persino il nome dell’ex modella italiana sembra essere messo in dubbio. Secondo quanto rivela il sito Deadline Hollywood la protagonista femminile sarà la fascinosa Marion Cotillard (che ha ottenuto l’Oscar nel 2008 per la migliore attrice protagonista nel film in La vie en rose, dedicato alla cantante Edit Piaf, che interpretava).

Poco meno di due settimane fa si era  parlato dell’ingresso nel cast dell’attore americano – conosciuto per i film demenziali di cui è spesso protagonista – Owen Wilson, mentre sulla presenza di Carla Bruni non ci sono conferme ufficiali.

Woody Allen da sempre è stato molto attento nel non rivelare quasi nulla della trama dei suoi film; di questo in particolare non si conosce nemmeno il titolo che  il regista newyorkese ama sempre decidere all’ultimo momento: “Non do mai un nome a un film finché non l’ho finito – aveva spiegato in un’intervista al quotidiano britannico Telegraph lo scorso settembre – Così, se poi non mi piace, evito di dargli un titolo aggressivo. Piuttosto uso uno di quelli che io chiamo ‘titoli-nascondiglio’ – che mantengono il basso profilo, non promettono niente, e non lasciano il pubblico troppo deluso”.

Tra Basta che funzioni (ultima pellicola uscita in Italia) e il film parigino tuttavia ne esiste un altro, girato la scorsa estate a Londra, di cui si è parlato ancora poco. Si tratta di You Will Meet a Tall Dark Stranger (letteralmente Incontrerai uno sconosciuto alto e misterioso).  Il film ha un cast davvero fantasioso: Anthony Hopkins e Naomi Watts, Antonio Banderas, Josh Brolin, Gemma Jones, Freida Pinto. Al centro della storia ci sarà una famiglia con i suoi complicati rapporti e ostacoli da superare.

Siamo tutti curiosi a questo punto di vedere il genio creativo di Allen nuovamente all’opera.

Claudia Fiume