Amici 9: apertura nel segno di Valerio Scanu e Alessandra Amoroso

Serale della domenica per Amici 9 con Maria De Filippi ovviamente alla conduzione. Ricordiamo che da settimana prossima l’appuntamento della domenica viene trasferito al lunedì, grazie allo spazio lasciato libero dal Grande Fratello, in conclusione proprio domani.
Apertura della puntata con una coppia di ex amici: Valerio Scanu e Alessandra Amoroso.

Scanu ha sbancato il Festival di Sanremo da poco concluso con una canzone scritta per lui da Pierdavide Carone, concorrente dell’attuale edizione del talent di Canale 5. Il suo successo è maturato negli ultimissimi minuti della finalissima; il trio formato da Emanuele Filiberto di Savoia, Pupo e Luca Canonici guidava con un discreto vantaggio la classifica di gradimento ma i fans di Valerio sono riusciti nell’impresa di regalare al proprio beniamino la vittoria della 60ma edizione del Festival della canzone italiana.

Grande successo e soprattutto grande merito va sicuramente imputato anche al duetto portato sull’Ariston da Valerio Scanu. L’ex concorrente di Amici ha portato con sè la vincitrice dell’edizione del talent a cui anche lui ha partecipato, ovvero Alessandra Amoroso, peraltro sua carissima amica. La loro interpretazione del brano è piaciuta molto al pubblico.

Sul palco di Amici questa sera i due hanno riproposto questa versione del pezzo. Anche nella mimica hanno ricordato la loro interpretazione sanremese con i loro sguardi, molto vicini, ad incrociarsi per tutta la durata del brano.
Massima partecipazione del pubblico che ha accompagnato all’unisono i proprio beniamini.
Grande commozione per Luca Jurman, dietro i banchi fatica a nascondere la forte emozione nel vedere i suoi ragazzi, tornati come artisti già affermati. E Maria confessa: “Faccio un po’ fatica a trattarvi da cantanti adulti…”.
Alessandra Amoroso è in questi giorni in pieno tour, forte delle 400.000 copie vendute del proprio disco. E Valerio si avvia a ripercorrere la medesima strada.

Saluto finale tra la De Filippi e la Amoroso, che non contiene l’emozione provata sul “suo palco”.

Valeria Panzeri