Calcio, Inter – Moratti deluso: “Ieri sera è mancato il carattere”

All’indomani dello scialbo pareggio casalingo contro il Genoa, che ha impedito all’Inter di allungare in classifica su Milan e Roma, Massimo Moratti, parlando della gara, è sembrato decisamente insoddisfatto della prova dei suoi: “Mi sembra che l’Inter non sia partita con il carattere giusto. La ripresa è stata migliore, ma un tempo non basta per vincere una partita“.

Certo, l’assenza per squalifica di Mourinho può aver influito: si sa quanto il tecnico portoghese dia adrenalina alla sua squadra grazie al suo atteggiamento in panchina. Moratti sembra essere d’accordo: “È chiaro che la sua presenza in panchina conta. Certamente il dinamismo di Mourinho si trasmette direttamente sui giocatori in campo molto più facilmente da bordo campo”.

Una vittoria ieri sera avrebbe permesso ai nerazzurri di allungare in modo forse decisivo sulle insegutrici: “Non credo si trattasse di un grande allungo – è invece il parere del patron nerazzurro -, ma sarebbero stati certamente dei punti in più. Poi, alla fine, si faranno i conti e vedremo”.

Il pensiero dell’Inter può essere già rivolto alla gara di ritorno di Champions League con il Chelsea? Probabilmente no, visto che la gara di Stamford Bridge si disputerà il 16 marzo: “Non credo che il pensiero rivolto anche al ritorno col Chelsea possa aver condizionato la squadra. Mancano ancora una decina di giorni a quella partita e non penso fosse questo il problema. O comunque non lo so. Credo però che si sia affrontata la gara con meno carattere del solito”.

Negli ultimi giorni si è parlato spesso di un probabile rinnovo di contratto per Balotelli, che in quest’ultimo periodo sta disputando molte gare ad altissimo livello. Il presidente nerazzurro, però, smentisce tutto: “Non credo che qualcuno abbia parlato di questa possibilità, in quanto Balotelli ha già il suo contratto. Non so da dove sia venuta fuori questa notizia, ma non ne ha parlato nessuno”.

Pier Francesco Caracciolo