Calcio, Juventus-Doppio Iaquinta con la Berretti, Camoranesi recupera per il Fulham

La Juventus dopo l’importante vittoria contro la Fiorentina non ha un attimo di tregua. Il giorno dopo il rientro dalla toscana (domenica, ndr) i bianconeri sono subito scesi in campo per una allenamento defatigante, mentre oggi hanno proseguito il lavoro per preparare un’altra fondamentale sfida: quella dell’andata degli ottavi di finale di Europa League contro il Fuhlam. Alberto Zaccheroni ha colto la palla al balzo per far giocare un’altra amichevle (di una quarantina di minuti circa) contro la formazione Berretti di Maurizio Schincaglia. Dopo il 6-2 della settimana scorsa, questa mattina la “partitella in famiglia” è terminata con un 6-0 tondo tondo. Vincenzo Iaquinta s’è messo in luce con una bella doppietta, muovendosi bene su tutto il fronte d’attacco e dimostrando che il suo stato di forma sta migliorando di giorno in giorno dopo quattro mesi e mezzo di inattività e i venticinque minuti giocati contro i viola soltantro tre giorni fa. Al suo fianco c’era Paolucci, anche lui autore di due gol. Le altre reti bianconere sono state firmate da Hasan “Brazzo” Salihamidzic e da Mauro German Camoranesi. Quest’ultimo è pronto per tornare a disposizione del tecnico romagnolo e al 99% giocherà uno spicchio di partita contro la formazione inglese, giusto per mettere “benzina” nelle gambe. Pian piano stanno rientrando tutti gli infortunati e anche Martin Caceres ha partecipato all’amichevole di oggi, dimostrando di essersi lasciato alle spalle la distrazione di primo grado del muscolo semitendinoso della coscia destra rimediato contro il Napoli in coppa Italia a metà gennaio. Restano al palo soltanto Buffon, Amauri e Giovinco, ma anche per loro è soltanto questione di tempo: un paio di settimane e poi torneranno abili e arruolabili. Peccato che sulla testa della Signora pesa come un macigno l’infortunio muscolare di Giorgio Chiellini, che va ad aggiungersi agli altri 54 ko stagionali. Sissoko, Melo, Buffon, Del Piero e De Ceglie, sono rimasti in palestra e non hanno partecipato alla partitella. L’unico rimasto a casa è stato Claudio Marchisio che ha dovuto cedere alla faringite. Già nella giornata di domani dovrebbe tornare a disposizione di Zac che contro la formazione di Roy Hogdson, giovedì sera, non potrà contare su Felipe Melo, ammonito e già diffidato nel ritorno dei sedicesimi di finale contro l’Ajax. Il tecico inglese, invece, non potrà invece schierare il centrocampista Danny Murphy, espulso nel ritorno della sfida con lo Shakthar Donetsk.

Andrea Bonino