Notte cinque: lo speciale sul Grande Fratello proibito è stato rinviato

Doveva andare in onda mercoledì 10 marzo su Canale 5 a partire dalle 23.20. Stiamo parlando di “Notte Cinque – Speciale Grande Fratello Proibito”, il programma che avrebbe sicuramente destato moltissimo interesse, ovviamente condotto da Barbara D’Urso. Lo speciale si presentava come un “piccante” dietro le quinte di tutto quello che non era mai stato mandato in onda in 134 giorni di reality. Il programma avrebbe dovuto mostrare fotografie inedite dei protagonisti del Grande Fratello 10 e filmati non trasmettibili per intero in prima serata (come quello che abbiamo visto in anteprima ieri, durante “Domenica cinque”). A differenza del consueto show “La nostra avventura” (che andrà in onda domenica 14 marzo al posto di “Amici” slittato a lunedì sera), che celebrerà ampiamente le 20 settimane di reality con protagonisti tutti i concorrenti che ne hanno decretato l’enorme successo, “Notte Cinque” invece si presentava come un vero e proprio “processo” ai concorrenti, sia per quanto riguarda ciò che era successo all’interno della Casa, ma soprattutto per quanto è già accaduto fuori.

Lo speciale però, non andrà più in onda mercoledì sera. La notizia appare certa, tanto che oggi sono spariti in tv persino i promo che già giravano massicci su Canale 5. Per quell’ora è già stata inserita infatti una replica di “Due Imbroglioni e mezzo”.

Quindi possiamo dire (almeno al momento) “arrivederci” alle mirabolanti avventure “proibite” di Massimo Scattarella, George Leonard e affini. Anche perché, la nuova collocazione del programma non si conosce, e non sappiamo nemmeno se, a questo punto, andrà mai in onda.

Già ieri, durante il consueto appuntamento domenicale con “Domenica Cinque”, dopo aver mandato in onda un breve “assaggio” del filmato con protagonisti Massimo Scattarella e “l’amica” Cristelle intenti praticamente a fare del sesso, si preannunciava davvero una “grande” serata degna dei più incredibili “colpi di scena” mai svelati. E adesso? Adesso non ci resta che tenere d’occhio i palinsesti nell’attesa di futura collocazione. Staremo a vedere!

V.g.