Home Spettacolo Gossip

Grande Fratello 10: il trionfatore è Mauro Marin, anche per la Gialappa’s Band

CONDIVIDI

È lui, l’indiscutibile vincitore della decima edizione del Grande Fratello. Lo abbiamo visto incredulo, scosso, emozionato, ma alla fine non poteva che essere lui. L’Italia ha deciso, e lui l’Italia l’ha rappresentata davvero. Ogni sfaccettatura del “Profeta”, va a coinvolgere almeno una fetta di popolo italiano che dal suo ingresso fino al trionfo, ha deciso di sostenerlo e poi premiarlo.

La sua genialità, è stata sottolineata anche da quei burloni della Gialappa’s Band, pronti a smorzare l’ultimo accenno di tensione appena spente le luci della casa di questa lunga edizione del reality. Loro, in verità, avevano sempre manifestato grande simpatia per il giovane trevigiano, che quasi inconsapevolmente era diventato un vero e proprio personaggio, conquistando la simpatia del pubblico con la sua genuinità esemplare.

E così, non poteva certo mancare, in apertura di Mai Dire Grande Fratello, il video tribute a Mauro Marin, da parte dei Gialappi, con tutti i momenti di esilarante genialità del ragazzo, all’interno della casa, dal famoso scherzo a spese di George, che, ingenuo, sembrava aver creduto in pieno alla falsa confessione di Mauro circa la sua bisessualità, rimanendone, sotto certi versi, quasi lusingato per il finto interesse dimostratogli dal salumiere trevigiano, all’ormone perennemente impazzito, sottolineato anche dal mattatore Paolo Bonolis, super ospite della Casa nel corso proprio dell’ultima puntata.

Ma al fianco del vincitore a tutti gli effetti, non poteva mancare il “vincitore mancato” di questa decima edizione, colui che ha più volte sostenuto di essere lui stesso il Grande Fratello. Stiamo parlando, ovviamente, del principe George Leonard, più volte beffato dagli amici Gialappi, che anche in occasione della fine del reality hanno colto la palla al balzo per farci rigustare i momenti migliori (e peggiori, a seconda dei punti di vista), della sua permanenza, incentrandosi soprattutto sui suoi detti costruiti con un italiano maccheronico, tanto da far impallidire gli stessi ex suoi compagni di avventura, che certo non sono spiccati per cultura.

In ogni caso, il vero vincitore, morale e non, resta proprio colui che si è portato a casa, non solo il montepremi finale di 250 mila euro, ma anche il forte affetto dei suoi numerosissimi sostenitori, impazziti quanto lui nel momento in cui è stata decretata la vittoria.

Emanuela Longo

Leggi NewNotizie.it, anche su Google News
Segui NewNotizie.it su Instagram