Grande Fratello 10, Mauro Marin: “Sono un elemento di disturbo”

Ha vinto il Grande Fratello 10, senza sorprese. Mauro Marin è stato il trionfatore indiscusso di quest’ultima edizione del programma.

Oggi Mauro, ha iniziato il suo personale percorso di “relazioni pubbliche” partecipando alla sua prima conferenza stampa. Proprio ai giornalisti ha raccontato la sua strategia di gioco, esordendo: “Sono entrato con un due di picche e sono uscito con un poker d’assi perché sono andato controcorrente. Ho dovuto sfidare un gruppo già formato, sono entrato nel reality una settimana dopo e mi sono divertito a distruggerlo, a fare da elemento di disturbo. E il mio gioco si è ritorto contro tutti quando hanno iniziato ad attaccarmi. Ho trovato Massimo che si era già eletto il ‘re’ della Casa, e doveva proteggere le sue donne. E poi George, che si autodefiniva ‘principe’, e mi sono divertito a provocarli“.

Ha vinto perché è andato controcorrente, perché non ha rispettato le “regole” ed ha fatto tutto di testa sua.

Ma come avrà fatto il Marin a giocare per tutto quel tempo? Il trevigiano spiega: “Quello dell’ultima settimana è stato il vero Mauro – ha ammesso il 29enne di Castelfranco Veneto – ma io volevo vincere perché 250.000 euro non li ho mai visti. Ho cercato di inventarmi sempre qualcosa, di creare una serie di gag perché penso che il pubblico avesse bisogno anche di ridere, di divertirsi… in alcuni casi mi sono ispirato ad Alvaro Vitali nelle sue gag di ‘mela, banana, caffè“.

Che Mauro sia un grande stratega non è cosa nuova, e tornando ancora una volta sulla famosa nomination SarahVeronica, lo stesso ammette: “Sarah stava diventando sempre più forte col suo carattere tosto e determinato. Era un’avversaria temibile. Il punto di svolta del programma, infatti, secondo me è stato quando ho salvato Alessia e ho mandato in nomination lei e Veronica”. poi aggiunge: “Quando vedevo quei baci appassionati, profondi tra Sarah e Veronica provavo gelosia. Perché al di là di tutto, là dentro i sentimenti sono veri ed io, soprattutto per Sarah, ho provato un’infatuazione reale. E poi, Alberto quando stava con Mara si chiudeva in una stanza ed era discreto, perché loro dovevano farlo davanti a tutti?“.

V.g.