Home Lifestyle Salute

Un pomodoro contro i tumori

CONDIVIDI

E’ già stato ribattezzato “superpomodoro“, quasi fosse un eroe dei fumetti. Stiamo parlando di una varietà nata da un incrocio tra alcune tipologie di pomodori neri e linee di San Marzano, che avrebbe la capacità di prevenire il diffondersi di forme tumorali nell’organismo umano. L’esperimento è stato condotto da alcuni ricercatori dell’Istituto di Chimica biomolecolare del Cnr di Napoli, con l’obiettivo di ottenere un prodotto che avesse come principale caratteristica la presenza di proprietà antiossidanti.

E infatti proprio le caratteristiche antiossidanti idrosolubili e liposolubili costituiscono una barriera alla diffusione di eventuali malattie tumorali dell’organismo, per via della funzione protettiva esercitata nei confronti dei tessuti.
A spiegare le caratteristiche nel dettaglio è  il Professor Mauro Dimitri, Presidente della World Foundation of Urology, intervenuto alla presentazione della Settimana di Prevenzione del Tumore alla Prostata. Tra le altre proprietà sarebbe rilevante la presenza delle Antocianine, una nuova famiglia di antiossidanti, che porterebbe benifici in un’ampia gamma di patologie tra cui diabete, obesità e patologie vascolari. Il superpomodoro, sul quale già sono ovviamente stati condotto diversi esperimenti con esito positivo, è adesso atteso a breve sul mercato.

Alberto Martinelli