Anche Bocelli tra le “stelle” di Hollywood

ULTIMO AGGIORNAMENTO 23:06

Grande emozione tra le strade della città americana di Hollywood.

Dopo altri sei notissimi e memorabili nomi italiani (tra cui quello di Sophia Loren e Rodolfo Valentino), anche Andrea Bocelli può finalmente dire di possedere una delle famose stelle.

Infatti il bravissimo tenore italiano ha ricevuto una stella dorata – incastonata in una delle mattonelle sul lastricato più ambito dai vip di tutto il mondo – con il suo nome inciso da ora in poi sul ricco marciapiede del “Walk of Fame”.

L’importante traguardo è stato conferito a Bocelli i giorni scorsi dalla Hollywood Chamber of Commerce, con tanto di solito rituale da “Divo” (il tipico bacio alla targa mentre viene immortalato dai tantissimi fotografi e dai fan).

Il cantante, che solo poche settimane fa aveva cantato ai “Grammy Awards” insieme alla voce intensa e coinvolgente di Mary J. Blige, è stato accompagnato a Los Angeles dal suo produttore americano, nonché suo grande amico, David Foster e dall’inseparabile manager e compagna Veronica Berti, dimostrando commozione e un sorriso difficilmente da scordare.

“Non mi sarei mai immaginato che una cosa di questo genere mi sarebbe capitata veramente – afferma entusiasta il tenore toscano, oggi anche produttore di vino e scrittore – e ciò dimostra che la vita è una sorpresa continua. Tutto mi sarei aspettato fuorché un simile riconoscimento. Ma gli americani mi vogliono bene, lo so, lo sento durante i miei concerti”.

Dopo il gran successo, troviamo un contentissimo Bocelli, intento a festeggiare insieme ai tanti amici americani, come fosse a casa, in Italia.

“Credo che questa stella vada interpretata come simbolo della stima e dell’affetto del pubblico americano nei miei confronti, come uomo e come artista. La prima volta che misi piede su questo marciapiede delle star, e ci venni apposta, fu bellissimo: c’erano tutti i grandi dello spettacolo americano, attori, cantanti, registi, quelli che avevo sempre sentito come maestri e ispiratori lontanissimi da me. C’era la stella di Sinatra e mi emozionò tantissimi scoprire le stelle con dei nomi italiani, come Sophia Loren ed Enrico Caruso, grandi figure  che hanno lasciato un segno qui a Hollywood. Ora sono qui con loro e mi sembra un po’ strano. E bello”. Un commento umile, emozionante e sincero.

La famosa stella sull’Hollywood Boulevard arriva in seguito al tour che ha visto il “tutto esaurito” nel Nord America, alla partecipazione già accennata sopra ai Grammy Awards (con Mary J. Blige per raccogliere fondi in favore della popolazione colpita dal terremoto ad Haiti) e agli incassi record mondiali di “My Christmas” – l’album natalizio con la collaborazione nei 16 brani di grandi artisti come Malika Ayane, Mary J. Blige, Natalie Cole e Katherine Jenkins, su etichetta Sugar dello scorso 20 novembre 2009 con più di 4 milioni di copie vendute, rimanendo per ben oltre un mese ai vertici della classifica americana di Billboard.

I prossimi impegni di Bocelli sono il tour in Asia e nel Nord Europa; nel dicembre del 2010 tornerà di nuovo in America, ci anticipa.

Il successo, giunto all’estero con l’orecchiabile brano “Con te partirò”, in versione anche duettata con Sarah Brightman di “Time to Say Goodbye”.

Con oltre i 70 milioni di dischi venduti in tutto il mondo, il cantante si rivela uno degli artisti italiani, a livello internazionale, più amati: l’artista classico di tutti i tempi.

Valentina Princic

Iscriviti al canale Telegram di NewNotizie per non perdere nessun aggiornamento: CLICCA QUI!