Ballando con le Stelle: Natalia Titova su Lorenzo Crespi: “Ho subito sperato che non tornasse più”

Non si accenna a placarsi l’ira della ballerina professionista, Natalia Titova, nei confronti del suo ex partner nella trasmissione del sabato sera di RaiUno, Ballando con le Stelle.

Dopo aver tentato con i suoi passati partner televisivi, non di farne dei ballerini, ma piuttosto di capire il loro lato migliore, spaziando da Francesco Salvi, con il quale la Titova dichiara di aver costruito delle coreografie “comiche” ad Emanuele Filiberto, che invece lo ha definito il suo partner migliore, con Lorenzo Crespi proprio non è riuscita a portare a termine il suo lavoro.

E così, sulle pagine del settimanale Diva & Donna, Natalia torna a parlare proprio di lui, il sovversivo attore che ha abbandonato di punto in bianco il programma, lasciandola da sola sul palcoscenico.

Di Crespi, la ballerina professionista ha sottolineato, ancora una volta, il suo essere attore, ovvero la sua propensione a recitare un ruolo: “Non sa essere se stesso né sottoporsi a un giudizio”. Poi, Natalia ha rimarcato un aspetto dell’attore, “particolare”, asserendo che, al contrario della fase iniziale in cui appariva piuttosto rilassato e tranquillo, col passare del tempo qualcosa è andato cambiando: “Qualsiasi cosa lo infastidiva: la luce è troppo forte, la musica non è quella giusta. Vede un mondo che non esiste dove tutti ce l’hanno con lui”. Si pente, poi, di non aver compreso subito questo lato iroso dell’attore: “Se avessi capito che una musica, una parola o un atteggiamento particolare gli faceva scattare dentro la rabbia, li avrei evitati”.

Poi c’è la grande delusione della ballerina, che ammette di essere stata pronta anche a proseguire con lui, nonostante la difficoltà nel lavorare insieme, ma la mancanza di rispetto che l’attore ha avuto, non solo per lei quanto soprattutto per chi scende in pista a ballare ogni sera, è stata troppo grande. “Un atleta non molla mai la gara. Un artista non molla mai il teatro. Peccato, mi dispiace per lui”, continua la Titova.

Ma cosa ha pensato Natalia, dopo l’abbandono di Lorenzo? Sperava forse in un suo ritorno? Niente affatto! La ballerina, infatti, afferma dura:Quando se ne è andato ho subito sperato che non tornasse più. Non avrei potuto proseguire la gara come se niente fosse. Per rispetto degli altri concorrenti, degli autori, del pubblico. Mi sarei sentita a disagio ballare per la coppa”.

Poi, Natalia azzarda un pronostico: sul podio, vedrebbe bene Barbara De Rossi, Ronn Moss e Veronica Olivier, ma afferma poi che la gara è ancora aperta, poiché non c’è la presenza di un vero leader.

Emanuela Longo