Amici 9: resoconto puntata (11-03-2010 seconda parte). Garrison affronta Garofalo: “Guarda come hai ridotto questa ragazza!”


Elena ha abbandonato piangente la sala prove di Garofalo, ma in questa irrompe Garrison, nell’insolita veste di difensore. Neanche le critiche ai ragazzi di Alessandra Celentano l’avevano mai portato a reagire così veementemente. Tra i due insegnanti scoppia una violenta lite verbale che fa intervenire addirittura Maria De Filippi.

“Marco ma ti sembra normale? Ora mi ascolti! Guarda come hai ridotto sta ragazza. Hai dato un tocco di classe nella sua coreografia che non c’era. Come ti permetti a ridurre una persona così? Io sono qua per proteggere una persona. Non puoi mandare via una mia allieva!”.
Garrison trascina Elena in sala per un confronto con Garofalo. I toni però sono da subito accesissimi e Maria De Filippi interviene per tirare fuori la ragazza dalla situazione francamente imbarazzante: “Lei non c’entra niente, voi discutete”.

Non si capisce chi fra i due sia più arrabbiato. Sta di fatto che la discussione travalica il discorso Elena e fa emergere le grosse  divergenze “artistiche” che separano i due:

“Cosa vuoi? Io non ho mandato via nessuno. Ti devi fare gli affari tuoi. Non me ne frega niente. Io mi permetto quello che voglio quando viene attaccato il mio lavoro. Portatela in sala prove con te se la vuoi, non devi entrare nella mia sala prove. Esci. Devi uscire. Te sei ‘er fenomeno. Io sono umano. Ti ho dato amicizia e rispetto, quindi con te non discuto. Tu devi imparare a rispettare gli altri. Vergognati. Sei piccolo così”.

A Garrison che ribatte di voler solo proteggere la ragazza, il coreografo romano ribatte imbufalito: Proteggila vai. Io sono una delle persone più buone al mondo. Ma a me non mi si attacca e mi si fa fare una figura di merda”.