Calcio, Manchester-Milan: Abbiati deluso, la stampa inglese infierisce

E’ un Cristian Abbiati ovviamente deluso dopo la prestazione del Milan di ieri sera. Ovviamente un portiere che subisce 4 reti non può essere soddisfatto della sua prestazione e in più l’eliminazione è di quelle che bruciano. “Questa sera ci abbiamo provato: in avvio di partita abbiamo avuto due occasioni per fare gol, non so se sarebbe cambiata la gara, ma è stato bravo il Manchester a sfruttare il contropiede. Il Milan, comunque, ha perso la qualificazione nella gara di andata a San Siro.
Solitamente i primi dieci minuti soffriamo con quasi tutte le squadre, questa sera è andata così. Purtroppo anche gli infortuni aumentano a vista d’occhio.”
Continua il portiere rossonero: “Perdere 4-0 per una squadra come il Milan, certamente non è facile da digerire, ma adesso dobbiamo pensare solo al campionato e continuare a dare fastidio all’Inter.
Sicuramente non è facile dimenticare il 4-0 di questa sera e personalmente un po’ mi vergogno del risultato. Bisogna ammettere quando una squadra gioca meglio come è stato per il Manchester questa sera
.”
Sull’assenza di Nesta in difesa. ” L’assenza di Nesta questa sera? Sappiamo che Sandro è un grande campione, poi nel corso della partita purtroppo anche Bonera ha sentito un fastidio forte al polpaccio, ma gli infortuni non devono essere scuse per questa sconfitta, il Manchester ha meritato la qualificazione.
Sapevamo che questa sera avremmo dovuto vincere 2-0, non era facile. I ragazzi di Alex Ferguson sono grandi campioni e ci hanno messo in difficoltà come sanno fare loro.”

Non bastasse l’umilianzione subita ieri sera all’Old Trafford i tabloid inglesi non risparmiano accuse e critiche al Milan. Il Guardian titola così: “Wayne Rooney trascina il Manchester United travolgente contro uno sventurato Milan”; si legge poi: “Lo United non è mai stato veramente messo alla prova dal Milan, che non ha potuto nascondere la vecchiaia di alcuni e la mediocrità di altri titolari”. Attacchi anche per David Beckham che invece ieri dei tifosi era stato accolto in modo eccezionale: “La sua misera prestazione all’andata indica che il suo inevitabile declino sta accelerando”.

Per il Daily Telegraph se la Juventus è la Vecchia Signora, il Milan è il Vecchio Signore” e ancora “gli inglesi si sono dimostrati troppo veloci, potenti e mobili per il Milan, i cui giocatori ormai di una certa età sono finiti in una tempesta, in totale balia come fossero manichini”. Stoccata finale:  “la squadra deve essere ringiovanita, guardare di più alla generazione di Pato che non a quella di Beckham.”

Il Daily Mail ancora titola “Wayne Rooney verso la gloria, Rossoneri appiattiti”. Anche in questo caso non manca la battutina sull’età anagrafica della squadra: “da dominatori d’Europa a geriatria sportiva”.

Va bene sottolineare la brutta partita del Milan e l’ottima prestazione dei Red Devils ma sottolineare l’età della squadra rossonera… Ieri i giocatori mandati in campo da Sir Ferguson non erano poi così giovincelli. Di sicuro però hanno fatto molto ma molto meglio dei milanisti.

Filomena Procopio