Marco Mengoni, il dopo Sanremo e i complimenti degli artisti già affermati

Marco Mengoni, il “Re Matto” che ha conquistato prima il palco del talent show di RaiDue, X Factor, trionfando nella terza edizione, e poi quello dell’Ariston, posizionandosi alla terza posizione con la canzone “Credimi ancora”, nel corso di una bella intervista sulle pagine del settimanale Vip ha raccontato il suo dopo Sanremo e le emozioni che lo hanno accompagnato.

Nonostante i due palchi differenti, almeno da un punto di vista della popolarità, il giovane Mengoni ha comunque affermato che l’emozione, in entrambe le esperienze, è stata pressappoco identica: “Considero entrambe le esperienze dei trampolini di lancio. Credo che l’emozione sia pressoché la stessa, sia che siano 2 o 200mila gli occhi che ti guardano”.

Confessa poi, di non provare estrema agitazione negli attimi che precedono la sua salita sul palcoscenico, poiché sa che sta andando a fare ciò che realmente ama. È nel momento in cui è sul palco che l’emozione è alle stelle, ed è sempre in quel momento che Marco dà poi il meglio di sé.

Tornando sul suo ultimo lavoro discografico, “Re Matto”, il giovane cantante racconta: “Potere e follia sono uniti. Ma è anche una presa in giro. Proprio nel contrasto del titolo si vede la presa in giro. A me piace criticarmi e mi piace ascoltare anche le critiche, soprattutto se sono costruttive”.

Dopo il Festival di Sanremo, Marco afferma di stare facendo finalmente ciò che veramente ama, vivendo, però, allo stesso tempo alla giornata.

Ma la sua partecipazione alla celebre manifestazione canora, è anche stata l’occasione in cui ha ricevuto numerose dimostrazioni d’affetto da parte di artisti già affermati nel panorama musicale italiano. Ciò che più ha colpito il 21enne Mengoni, è stato proprio il forte incoraggiamento seguito dai complimenti da parte di due pilastri della musica nostrana: Mina e Celentano. Il ragazzo racconta: “Ad X Factor, ho fatto amicizia con Benedetta Mazzini che mi ha fatto avere un messaggio della madre (Mina, ndA). Poi abbiamo chiamato Claudia Morie suo marito Adriano Celentano, che ha voluto parlare con me per complimentarsi”. A questi importanti nomi, si sono poi aggiunti anche quelli di Giorgia ed Elisa, due tra le voci femminili più apprezzate nel nostro Paese, che hanno colmato di gioia il giovane talento.

In merito alle tante critiche ricevute, Marco è consapevole dei suoi limiti da musicista, dettati non solo dal fatto di essere agli inizi della sua carriera, ma anche dal fatto di ammettere di non essere capace di cimentarsi con testi impegnati: “Faccio musica per intrattenere”, confessa.

E nonostante le accuse avanzate da Morgan, Mengoni sente ugualmente di dovergli dei sinceri ringraziamenti soprattutto per ciò che gli ha dato ad X Factor.

Emanuela Longo