Napoli-Fiorentina, probabili formazioni: Vargas in panchina?

L’anticipo di sabato prossimo al San Paolo tra Napoli e Fiorentina vedrà di fronte due squadre in un periodo di particolare difficoltà: gli uomini di Mazzari, che fino a poche settimane si trovavano in piena lotta per un posto in Champions League, non riescono a trovare la vittoria dal 24 gennaio scorso, quando andarono a vincere sul campo del Livorno. Da allora i partenopei hanno ottenuto quattro punti in sei giornate, scivolando in classifica al settimo posto a cinque lunghezze dal Palermo, quarto.

Non sta certo meglio la Fiorentina, reduce dalla cocente eliminazione in Champions League ad opera del Bayern Monaco. La squadra viola, almeno per ciò che concerne il campionato, sta disputando la peggior stagione dell’era Prandelli, e al momento non sembra in grado di raggiungere neanche l’obettivo minimo della qualificazione in Europa League per la prossima stagione.

In vista della gara di sabato, Mazzarri dovrà fare a meno dello squalificato Paolo Cannavaro: per sostituirlo Aronica arretrerà in difesa e Rinaudo scalerà al centro. Il problema maggiore per il tecnico livornese riguarda la fascia sinistra: Dossena, che avrebbe dovuto giocare la gara dal primo minuto, si è procurato un trauma distorsivo contusivo alla caviglia destra nel corso dell’allenamento andato in scena ieri al centro sportivo di Castelvolturno. Non dovesse recuperare, Mazzarri sarà costretto a schierare da quella parte Zuniga, in un ruolo in cui più volte ha dimostrato di non trovarsi a suo agio. Nella trasferta di Bologna Hamsik, Lavezzi e Quagliarella non sono sembrati in condizioni ottimali: possibile che Denis, apparso più in forma, prenda il posto di uno dei tre.

Qualche problema in più per Prandelli, che deve fare i conti con alcuni acciacchi dovuti all’impegno di Champions. Difficilmente sarà della partita Natali, che accusa qualche problema muscolare. La coppia centrale dovrebbe dunque essere formata da Kroldrup e Felipe, con Gobbi sulla sinistra al posto del brasiliano. Sulla destra De Silvestri sembra in vantaggio su Comotto. In mezzo al campo probabile turno di riposo per Cristiano Zanetti, rientrato da poche settimane e non in grado di sostenere tre gare in una settimana: al suo posto probabile l’inserimento di Bolatti. In avanti, dietro a Gilardino, probabile che sull’out sinistro Santana prenda il posto di Vargas: il peruviano è ancora alle prese con una fastidiosa tendinopatia alla caviglia, e Prandelli potrebbe lasciarlo in panchina.

Napoli-Fiorentina (sabato ore 20:45)

Napoli (3-4-2-1): De Sanctis; Campagnaro, Rinaudo, Aronica; Maggio, Gargano, Pazienza, Zuniga; Hamsik, Lavezzi; Quagliarella.
A disposizione: Iezzo, Rullo, Maiello, Bogliacino, Cigarini, Hoffer, Denis. All.: Mazzarri
Squalificati: P. Cannavaro (1)
Indisponibili: Santacroce, Grava

Fiorentina (4-2-3-1): Frey; De Silvestri, Felipe, Kroldrup, Gobbi; Bolatti, Montolivo; Marchionni, Jovetic, Santana; Gilardino.
A disposizione: Avramov, Comotto, Natali, Zanetti C., Donadel, Vargas, Keirrison. All.: Prandelli
Squalificati: Mutu
Indisponibili: Gamberini

Pier Francesco Caracciolo