Usa, scultore crea WC artistico con il volto di George W. Bush

L'orinatoio "incriminato" con la faccia di George W. Bush, più tutto l'intero servizio dedicato all'ex presidente

Clark Sorensen, artista celebre per le fantasiose creazioni di singolari vespasiani, ha scelto questa volta come soggetto proprio il volto dell’ex presidente americano George W. Bush. A un anno dall’addio al suo posto alla Casa Bianca, l’ex presidente torna indirettamente a far parlare di sé, per una coincidenza satirica piuttosto bizzarra.

L’artista statunitense ha presentato in questi giorni la sua ultima novità alla stampa. L’orinatoio di porcellana rappresenta Bush con la bocca aperta, pronto ad accogliere i bisogni dei futuri clienti. Chissà che piacere proveranno gli avventori nell’orinare direttamente contro l’odiato presidente, proprio come nei sogni più reconditi che diventano realtà.

Questa scultura fa parte di intero servizio dedicato all’ex capo di stato americano. Le altre due realizzazioni rappresentano il mondo che, seguendo la politica di Bush, sarebbe finito direttamente nello scarico e il retaggio da gabinetto della bandiera a stelle e strisce.

Lo scultore americano Sorensen, cresciuto a Salt Lake City, in Utah, si è laureato in Arte e Scultura nella stessa università dell’Utah e ha vissuto due anni in Francia, prima di trasferirsi definitivamente in California. All’inizio si guadagnava da vivere creando videogames, mentre la scultura era solo una sua passione. Col passare degli anni, l’arte creativa ha assorbito tutta la sua attenzione, consentendo all’artista di riscuotere successo a livello mondiale per la creazione di urinali.

Le numerose bizzarre creazioni di vespasiani sono già presenti in bar e ristoranti americani e sono realizzati in versione esclusiva, di un solo esemplare non riproducibile. Questi pezzi unici sono parecchio costosi e hanno una valutazione che si aggira singolarmente intorno agli 8mila dollari, poco meno di 6mila euro.

La domanda che tutti si pongono è: quanti acquisteranno la singolare scultura per abbellire la propria sala da bagno? Gli Americani adesso potranno dotarsi un nuovo simbolo per sfogare la loro rabbia repressa con l’ex presidente.

Emanuele Ballacci