Apple: performance, stabilità e sicurezza nel nuovo Safari 4.0.5

Da ieri è possibile aggiornare il browser di casa Apple. L’aggiornamento in questione lancerà, dunque, la versione 4.0.5 di Safari. Il tutto è stato annunciato da oneApple, un blog che segue e approfondisce giorno per giorno tutto ciò che riguarda il mondo della Apple. L’update – si legge in una nota – mira a correggere alcuni problemi di Webkit, di ColorSync e ImageIO, che nelle versioni precedenti potevano generare rallentamenti, in particolare sul rendering.

La nuova versione di Safari, secondo le prime indiscrezioni, va a migliorare la gestione di HTML5 sul browser stesso. Tutto ciò grazie alla maggiore attenzione posta a Javascript che porta ad un alleggerimento dei carichi di lavoro per RAM e CPU.

Il nuovo aggiornamento presenta, inoltre, molti altri accorgimenti. In primo luogo verranno migliorate le prestazioni di Top Sites, ovvero l’anteprima globale delle pagine web visitate con più frequenza. Integrati, inoltre, importanti aggiornamenti volti a migliorare la stabilità dei plugin di terze parti, quelle componenti software necessarie per la fruizione di alcuni tipi di contenuti web, per intenderci. Non di minore importanza gli accorgimenti alla stabilità dei siti web con moduli online e tecnologia SVG (Scalable Vector Graphics). Sono stati, infine, risolti alcuni problemi che impedivano la modifica delle impostazioni di alcuni router Linksys e a diversi utenti di iWork.com di commentare i documenti.

Non si tratta, comunque, solo di migliorie varie, l’applicazione dell’aggiornamento va a sanare 16 vulnerabilità riguardanti soprattutto il motore Webkit, garantendo, così, maggiore sicurezza al browser. Un grande salto di qualità, dunque, per il nuovo Safari 4.0.5, sia dal punto di vista della performance, che da quello della stabilità e della sicurezza.

Mauro Sedda