Livorno-Roma, probabili formazioni

Livorno (3-4-1-2): 25 Rubinho, 2 Perticone, 4 Rivas, 13 Knezevic, 3 Filippini, 21 Moro, 7 Pulzetti, 46 Pieri, 19 Di Gennaro, 20 Bellucci, 99 Lucarelli. (1 De Lucia, 59 Diniz, 5 Marchini, 8 Bergvold, 24 Mozart, 10 Tavano, 9 Danilevicius). All.: Cosmi.
Squalificati
: Raimondi.                                                                                           Diffidati: Miglionico, Marchini, Diniz, Moro.
Indisponibili: Miglionico, Bernardini.

Roma (4-2-3-1): 27 Julio Sergio, 77 Cassetti, 4 Juan, 29 Burdisso, 17 Riise, 16 De Rossi, 7 Pizarro, 11 Taddei, 20 Perrotta, 9 Vucinic, 30 Toni. (32 Doni, 5 Mexes, 13 Motta, 22 Tonetto, 33 Brighi, 24 Cerci, 94 Menez). All.: Ranieri.
Squalificati: nessuno.
Diffidati: De Rossi, Juan, Mexes, Perrotta, Pizarro, Taddei.
Indisponibili: Totti.

Arbitro: Romeo di Verona.

Il Livorno di Serse Cosmi costretto a fare punti all’ “Ardenza” dopo l’ennesima sconfitta patita domenica scorsa sul campo del Palermo. Per i labronici le assenze tra i titolari sono due: quelle di Miglionico e Raimondi. Difesa a 3 formata da, come ormai consolidato da quando il tecnico umbro è alla guida degli amaranto, Perticone, Rivas e Knezevic.

A centrocampo Cosmi fa affidamento su Filippini (aria di derby per lui visti i suoi trascorsi laziali e la poca, dichiarata, simpatia che nutre per i colori giallorossi), Moro, Pulzetti e Pieri mentre in attacco dovrebbe schierare un tridente formato da Di Gennaro un pò arretrato dietro a Lucarelli e Bellucci.

Dopo la sconfitta dell’Inter in terra di Sicilia Ranieri sa che ha una concreta chance per avvicinare seriamente i Campioni d’Italia. La squadra, fatta eccezione per Totti, può finalmente schierare una formazione titolare. In difesa Cassetti dovrebbe vincere il ballottaggio con Motta e Burdisso quello con Mexes. A completare la linea difensiva ci pensano Juan in posizione centrale e Riise esterno a sinistra.

Linea mediana del campo formata da De Rossi e Pizarro chiamati ad agire tra le linee mentre Taddei (in ballottaggio con Cerci) e Perrotta opereranno sulle fasce. Vucinic è chiamato invece ad effettuare i suoi classici inserimenti e dovrà fungere da supporto a Luca Toni che rientrerà dal primo minuto.

Arbitra il signor Romeo di Verona.

Simone Meloni