Tiger Woods era drogato al momento dell’incidente


Per il campione di golf i problemi sembrano non finire mai. Proprio mentre sembrava calare il sipario sulla vicenda e stava per essere annunciato il suo ritorno sul green, arriva quasi come un fulmine a ciel sereno il rapporto ufficiale della polizia della Florida sull’ incidente automobilistico avuto la notte del 27 novembre.
Si erano fatte tante ipotesi allora, tra cui quella della fuga da una moglie arrabbiata per la scoperta dell’ennesimo tradimento. Sembra proprio che sia andata così.
Woods sarebbe scappato da casa con l’auto dopo un violento litigio con la consorte prima di andarsi a schiantare contro un idrante e poi contro un albero.
Il rapporto della polizia parla di violenza domestica – alla moglie fu impedito persino di salire sull’ambulanza che stava per trasportare il golfista all’ospedale – e di sostanze stupefacenti, si parla in questo caso di un antidolorofico, il Vicodin. Venduto legalmente negli Usa e non nel nostro Paese, è un farmaco derivato da due oppiacei naturali, negli States è l’oppiaceo più prescritto, può provocare forte sonnolenza, per cui è vietato guidare sotto effetto di Vicodin. Dunque, Woods, con ogni probabilità era sotto effetto di droghe al momento dell’ incidente. La stessa moglie consegnò alle forze dell’ordine la ricetta medica per l’acquisto di Vicodin senza indicare però il periodo di assunzione dello stesso. Piccola curiosità, il Vicodin è lo stesso farmaco assunto dal dr. House per alleviare il dolore alla gamba.

Intanto della vicenda Woods se ne occuperano anche gli irriverenti South Park. Nella quattordicesima serie del noto cartoon, tra i protagonisti ci saranno anche il golfista e la sua dipendenza dal sesso. Secondo il produttore Matt Stone: “La dipendenza dal sesso è uno spaccato dell’America contemporanea, certo che ci vuole delicatezza sulla famiglia Woods, ma non siamo preoccupati”. La nuova stagione dei South Park sarà in onda negli Usa già a partire da mercoledì prossimo.