Amici , la prima semifinalista è Emma

Parte la nona puntata di Amici che promette tante novità e grandi emozioni. Stasera infatti il meccanismo è diverso dal solito; i ragazzi si affrontano in tre sfide singole che decreteranno i tre finalisti e successivamente ci sarà un’altra sfida tra i retsanti concorrenti.

La prima sfida vede protagoniste le due cantanti donne della scuola Emma e Loredana che si daranno battaglia a suon di musica. Si parte con la gara. Inizia Loredana che canta Albachiara,la canzone è stata scelta dalla  casa  discografica di Emma per esaltarne le doti, quindi una possibile difficoltà per la cantante siciliana. Si esibisce e riceve solo complimenti per l’interpretazione originale. Tocca poi a Emma che lascia senza fiato. le viene detto che se Vasco fosse stato una donna l’avrebbe cantata proprio come lei.

Si passa poi a uno dei momenti più attesi della serata: il duetto. Per la pugliese c’è Anna Oxa per Lori invece Lucio Dalla. Emma non ci crede ancora di aver li accanto la bellissima Oxa xhe stasera appare in gran forma e ringrazia il pubblico in piedi al suo ingresso. Annuncia di essere tornata ma che in fondo non se ne era mai andata. Uscirà a ottobre il suo nuovo disco. Cantano ” Quando nasce un amore” interpretazione da pelle d’oca. Loredana e Lucio cantano “Anna e Marco”; il cantautore esprime la sua ammirazione nei confronti della ragazza che ha qualcosa di speciale.

Arriva il momento dell’inedito. La cantante della squadra blu canta la canzone scritta per lei da Biagio Antonacci ” Ragazza occhi cielo” e anche stavolta riceve molti complimenti. Emma invece canta il suo “Calore” ma prima dell’esibizione Maria mostra il suo cd che da domani si potrà acquistare. La ragazza è felicissima ovviamente e ringrazia tutti.

Si prosegue con la canzone scelta dalla casa discografica di Loredana, si tratta di Spaccacuore. Bene entrambe le ragazze che stasera sono davvero in gran forma.

Maria chiama poi le carte: da questa sfida uscirà il primo semifinalista di Amici  che è Emma. Loredana va al ballottaggio.

Filomena Procopio