25 candeline sulla torta per il dominio “.com”

 

Si è festeggiato ieri un compleanno molto particolare, ovvero quello del dominio internet “.com” che è stato il primo e più diffuso: ben 25 anni fa infatti, il giorno del 15 marzo, veniva ad essere registrato il primo sito dotato di estensione “.com” in tutta la storia del world wide web ovvero “symbolics.com“, l’indirizzo web di un’azienda omonima di computer in Massachusetts.

Mark McLaughlin, amministratore delegato di Verisign che è l’azienda responsabile della gestione di questo “nome a dominio”  ha raccontato di come si tratti di un compleanno di importanza significativa in quanto ad essere festeggiato non è solo un prodotto di internet ma lo stesso simbolo da esso rappresentato.  Oggi infatti sono qualcosa come 80 milioni i siti web a terminare con “.com”, ma è servito quasi un decennio affinchè il primo dominio commerciale potesse davvero decollare.

Nell’anno 1985 infatti  solo altre 5 aziende assieme a Symbolics registrarono un dominio del genere mentre nel 1997, in pieno periodo del boom di internet è stato invece raggiunto un traguardo molto più importante e consistente, ovvero quello di un milione di domini “.com”.

Al contrario per quasi tutti gli anni ’80 e i primi del ’90 molte poche persone erano a conoscenza di cosa fosse e in cosa consistesse un dominio “.com”; a segnare la svolta fu la nascita del primo browser, Mosaic che è stato l’antenato dei moderni Explorer,Chrome e Firefox oltre che il primo programma a fornire la visualizzazione grafica delle pagine in html e permettere la navigazione in internet ad un pubblico di massa come avviene ormai al giorno d’oggi.

Rossella Lalli