Il Financial Times scopre Viterbo.

Il consigliere delegato alle attività produttive e turismo Andrea Marcosano  ha incontrato  nei giorni scorsi a Viterbo Guy Dinmore,  corrispondente da Roma della prestigiosa testata Financial Times, accompagnato dalla collega giornalista Eleonora de Sabata: “Proprio Eleonora de Sabata ha fatto da tramite, spiega Marcosano,”preannunciando in una mail la volontà del Financial Times di rivolgere il proprio interesse a Viterbo.

 La città viene vista dal giornale inglese  come destinazione vicina a Roma, ma lontana dalla confusione della metropoli: luogo ideale dove mixare storia, ambiente, relax e sito da suggerire ad una clientela internazionale che voglia investire nell’acquisto di una abitazione, anche nell’ottica della realizzazione dell’aeroporto.

Dall’email al sopralluogo il passo è stato brevissimo e così,  la scorsa settimana, Dinmore e la de Sabata hanno visitato Viterbo, accompagnati da una guida che il Comune ha messo a disposizione. “ Una visita che ha confermato le aspettative della testata e che si espliciterà nella realizzazione di un servizio in uscita per la fine del mese.  

“E’ entusiasmante vedere come sia in progressivo aumento l’interesse per Viterbo da parte di realtà nazionali e internazionali della comunicazione e del turismo”, ha aggiunto Marcosano, “vorrei ricordare, solo per fare un esempio,  la recentissima  edizione della Borsa del Turismo Sociale, che si è tenuta proprio qui.

Mi dicono inoltre che in aprile da Civitavecchia inizieranno ad arrivare con una certa regolarità gruppi di croceristi.

Piccoli e grandi segnali che ci dimostrano come la città sia finalmente entrata in un processo inarrestabile di crescente visibilità e di conseguente sviluppo, il cui coronamento sarà lo scalo aeroportuale.”

Wanda Cherubini