Adesso Facebook supera anche Google. Negli Usa è in testa da una settimana

Prosegue senza sosta il consenso delle masse nei confronti di Facebook. Quanto è accaduto la settimana passata ha dell’incredibile se si pensa che la nascita del social network più conosciuto al mondo è avvenuta solo pochi anni fa. Ebbene, la settimana conclusasi il 13 marzo ha visto negli Stati Uniti il celebre sito superare, in termini di visite, un mostro sacro, per lungo tempo il dominatore incontrastato del web, ovvero Google.

L’ascesa del fenomeno Facebook è, dunque, improvvisa quanto clamorosa. I dati resi noti da Hitwise, che si riferiscono come si è detto solamente agli Usa, evidenziano quella che è una vera e propria marcia inarrestabile. Il traffico di Facebook circa un anno fa era pari al 2,5%, allo stato attuale è 7,07%.  Nel medesimo arco di tempo, anche Google ha migliorato sensibilmente i suoi numeri. L’azienda di Mountain View è volata, infatti, dal 6,5% di 12 mesi fa al 7,03% di oggi.

La perdita del primato da parte di Google si era già verificata in passato, ma ciò era accaduto esclusivamente durante singole giornate. Adesso, per la prima volta, ci troviamo di fronte ad una situazione che perdura da una settimana intera. Quanto sta accadendo non significa, comunque, che il sorpasso sia definitivo, ma sottolinea il fatto che un futuro passaggio di consegne tra le parti non solo è possibile ma, con ogni probabilità, è anche molto vicino. Il prodotto di Mark Zuckerberg, per sfortuna del proprio rivale, pare avere, inoltre, un ulteriore margine di miglioramento e per la fine del 2010 potrebbe raggiungere quota 8%.

Intendiamoci, il primato di Facebook è relativo alla classifica delle homepage. Lo spaventoso richiamo che il sito ha nei giovani, ma non solo, ed il costante sviluppo delle funzioni ed applicazioni dello stesso, rendono però prevedibile in futuro un testa a testa anche in riferimento ad altri livelli.

Mauro Sedda