Le nuove “scottanti” verità di Lorenzo Crespi sul caso “Ballando con le Stelle”

Il settimanale Diva & Donna, ha dedicato nuovamente ampio spazio al caso mediatico che nelle ultime settimane ha preso piede nel programma del sabato sera di RaiUno, che sta ormai per volgere al termine, il talent ballerino, Ballando con le Stelle. Vero protagonista della trasmissione condotta da Milly Carlucci, nonostante la sua assenza nelle ultime puntate, resta, senza ombra di dubbio, il sovversivo attore Lorenzo Crespi, che ha deciso di punto in bianco di abbandonare il programma.

Sulle pagine dell’ultimo numero del settimanale sopra citato, dunque, oggi ritroviamo una nuova lunga intervista a Lorenzo, che sembra destinata a provocare nuove inevitabili polemiche.

Al momento, l’attore si reputa fortemente deluso e amareggiato. Prova un forte risentimento nei confronti degli ex compagni di avventura, ma in modo particolare nei confronti della sua “maestra” e partner di ballo nel programma, Natalia Titova: “Lei mi ha lasciato esterrefatto. Perché lei, in cuor suo, sa che cosa ho fatto e che cosa è successo”, confessa. Di lei, racconta che sin dall’inizio si è dimostrata prevenuta nei suoi confronti sin dalla prima lezione, nonostante poi le cose fossero iniziate ad andare bene, almeno all’inizio, anche fin troppo, tanto che Crespi confessa di essere rimasto basito per il regalo che la Titova gli aveva fatto per Natale. “Non me lo aspettavo… Lei ha un altro uomo, a me le donne degli altri non interessano”, racconta Crespi. Ovviamente, la giornalista lo incalza, facendogli notare che un regalo non può essere traducibile in un secondo fine, e lui, di convesso, replica che al suo posto non lo avrebbe mai fatto, considerata la poca conoscenza tra i due. In ogni caso, lo stesso Crespi ha poi ricambiato il dono, ma poi racconta che a partire dall’11 gennaio scorso, qualcosa è iniziato a cambiare: “La vedevo molto fredda e distaccata. Le chiedevo il motivo ma non mi rispondeva. A un certo punto ha cominciato a non parlarmi più al di fuori della sala prove. Poi interrompeva gli allenamenti ogni cinque minuti per andare a controllare il cellulare. Mi diceva che voleva sapere l’ora. Ogni dieci minuti? Io, per rispetto, il mio telefono lo spegnevo quando entravo in sala prove”.

Lorenzo poi, contesta la veridicità dei video mandati in onda, in cui si vede che non tratta poi così bene la sua insegnante, ma li giustifica affermando che la realtà dei fatti non può essere riassunta in due minuti di clip: “Da come l’hanno mostrata al pubblico è sembrato che io un giorno dicessi una cosa, il giorno dopo un’altra”. Poi, l’attore confessa di non aver capito alcune posizioni della Titova, la quale, in alcune interviste aveva sostenuto che non lo avrebbe mai abbandonato, prima che però le cose prendessero un’altra piega.  L’attore confessa che in realtà, il suo umore dipendeva da quello lunatico di Natalia.

Lorenzo confessa ancora, che mentre la sua insegnante diceva nelle varie interviste di non sapere che fine avesse fatto l’attore, in realtà, lui le mandava tre messaggi al giorno.

Il suo ritorno in trasmissione, dopo la prima sfuriata, è stato deciso dopo aver parlato con Maurizio Costanzo: “Maurizio stesso pensava che il processo a me fosse finito. E anch’io. Invece no”. Crespi, sostiene inoltre, di aver saputo sin dall’inizio che a vincere nella passata edizione sarebbe stato Emanuele Filiberto, “perché doveva già vincere dal momento che ha firmato”, ciò lo giustifica non avanzando l’ipotesi di una manomissione del televoto, ma con una strategia di manovra del “tesoretto”, “i 20 punti che sommati al televoto fanno il risultato”. La stessa giornalista, a questo punto fa notare la gravità delle sue affermazioni, ma Crespi continua: “Io non dico che sia tutto combinato. Sto solo dicendo che se io prendo settemila punti e lei cinquemila, se la giuria le dà 20 punti, lei mi supera, la giuria le fa vincere la sfida. Per esempio, perché hanno dato tre tesoretti a Raz Degan? Perché non lo vogliono mandare al televoto a rischiare contro una Valanzano o una De Rossi”.

Poi sostiene che, nel suo caso, ha molto contato la sua passata reputazione: “Chi dice la verità viene fatto passare per matto. E io non lo sono”.

Ma ecco la domanda cruciale: “Per caso si stava innamorando?”. Crespi replica: “No, che dice? Non potrei mai stare con una come Natalia. Mai, mai, mai al mondo”. Poi avanza la sua spiegazione a tutta la vicenda: “L’unica risposta è che non dovevo vincere e che con la mia bravura ho spiazzato tutti”.

Da tutta la triste vicenda, però, con rammarico, Lorenzo sottolinea che ha perso l’occasione di un film tv sul ballo, destinato alla Rai e montato su misura per lui da Carlo Degli Espositi.

Emanuela Longo