Ballando con le stelle: trionfo al 50° Premio TV, Raz Degan assente per mal di schiena

Ballando con le stelle è nella Top Ten dei programmi televisivi dell’anno al 50° PREMIO TV 2010, Premio Regia Televisiva.
Milly Carlucci sale sul palco della manifestazione, ossia l’Ariston di Sanremo, accanto a Carlo Conti, mattatore della serata, in rappresentanza del suo programma che è ormai alla vigilia della finalissima dove i cinque finalisti si affronteranno per la vittoria finale. E’ una conferma per Ballando, ormai da anni in vetta ai programmi di successo della televisione italiana.  
Sulle note di Disco Inferno entrano i maestri della scuola con una spettacolare coreografia. Sfuma la musica e parte una rivisitata Roxanne, successo dei Police di Sting.
Via poi con uno scatenato rock and roll in chiusura, con gli applausi del pubblico in sala.

Dopo l’esibizione dei ballerini, Milly e Carlo vengono raggiunti anche da Paolo Belli, spalla della Carlucci nel sabato sera di Rai Uno. L’artista, “ex ladro di biciclette”, sottolinea la sua emozione per essere ancora una volta su quel palco e si dichiara onorato di collaborare con Milly nel riuscitissimo talent ballerino di casa Rai.

Spazio anche alle coppie della gara, sia per gli eliminati, sia per i finalisti. Entrano prima i concorrenti che hanno lasciato anzitempo la gara e seguono i finalisti di sabato sera. Manca ovviamente Lorenzo Crespi, auto-eliminato dalla gara e personaggio chiacchieratissimo di questa edizione: dopo ripetuti attriti con alcuni compagni di ballo e con la produzione del programma, ha abbandonato il programma durante una diretta. 
Il più applaudito, al suo ingresso in scena, è sicuramente Ron Moss.
Altri assenti Maria Concetta Mattei, causa impegni di lavoro e Raz Degan, piegato dal mal di schiena e in cura per poter partecipare alla serata finale.
Prende parola Battista, primo eliminato di questa edizione, il quale ironicamente afferma che sta facendo lo stesso percorso del principe Emanuele Filiberto, prima a Ballando e poi a Sanremo.

Valeria Panzeri