Cagliari-Lazio, probabili formazioni

ULTIMO AGGIORNAMENTO 16:54

Cagliari (4-3-1-2): Marchetti; Marzoratti, Ariaudo, Canini, Agostini; Biondini, Conti, Lazzari; Jeda; Matri, Larrivey.
A disposizione: Lupatelli, Carta, Barone, Di Laura, Dessena, Nainggolan, Nené
. All.: Allegri
Squalificati: Cossu (1), Astori (1)
Indisponibili: Pisano, Brkljaca, Agazzi, Parola, Lopez

Lazio (3-5-2): Muslera; Biava, Stendardo, Siviglia; Lichtsteiner, Brocchi, Ledesma, Mauri, Kolarov; Floccari, Rocchi.
A disposizione: Berni, Dias, Diakité, Baronio, Scaloni, Hitzlsperger, Cruz
. All.: Reja.
Squalificati: Zarate (1), Radu (1), Firmani (1)
Indisponibili: Bizzarri, Meghni, Foggia, Manfredini, Del Nero, Matuzalem

Il Cagliari è chiamato a vincere dal proprio presidente Cellino che nei giorni scorsi ha tuonato contro allenatore e squadra richiamando i ragazzi di Allegri ad un maggior impegno per uscire dal momento critico che gli isolani stanno attraversando e che li ha leggermente allontanati dalla zona europea.

I sardi scenderanno in campo con il solito e speculare 4-3-1-2. Assenze pesanti per Allegri con Cossu e Astori squalificati.

In difesa linea a quattro formata da Marzoratti esterno a destra, al centro della difesa Ariaudo e Canini al posto di Astori, esterno di sinistra Agostini. A centrocampo Biondini impegnato sulla fascia di sinistra, Conti come sempre chiamato a avolgere ruoli interditore e regista e molto probabilmente Lazzari sulla fascia di destra. In attacco al posto di Cossu il bravo Jeda è chiamato a supportare le due punte Matri e Larrivey.

La Lazio arriva a Cagliari con la forza della disperazione, un punto nell ultime 3 partite ed una posizione in classifica che continua ad essere a dir poco preoccupanti.

Con molta probabilità Reja proverà di nuova la difesa a tre, nonostante gli ultimi infelici risultati. A sinistra Siviglia uno dei “meno peggio” nelle ultime uscite biancocelesti, centrale di difesa Stendardo ed a destra l’ex Genoano Biava al posto dello squalificato Radu.

Centrocampo fitto con cinque uomini formato da Lichtsteiner a destra, Brocchi, Ledesma e Mauri centrali e Kolarov sulla sinistra. In attacco, anche in virtù dell’assenza di Zarate (ancora squalificato) confermati Rocchi e Floccari.

Simone Meloni



Iscriviti al canale Telegram di NewNotizie per non perdere nessun aggiornamento: CLICCA QUI!