Mauro Marin è stato picchiato, questa l’ipotesi del malore

Nonostante le notizie ufficiali che attribuiscono la causa del malore, accusato dall’ormai famosissimo Mauro Marin, ad un eccesso di stress e di farmaci, i fan del vincitore dell’ultimo “Grande Fratello” continuano a preoccuparsi per il loro beniamino, e dalla pagina di Facebook a lui dedicata si alza una grave ipotesi, che non ha però avuto nessuna conferma dall’interessato: Mauro Marin sarebbe stato picchiato.

Il primo ad accusare eventuali ignoti è un fan trevigiano che scrive: “Secondo me uno stressato non parla con la testa bassa per non far vedere il volto e riesce comunque a parlare”.

Non è noto se si tratti di un pettegolezzo o di un brutto episodio realmente accaduto, ma chi ha cercato di saperne di più è stato attento a riguardare il video dell’intervista, notando una leggera paresi e un tono di voce differente. Inoltre la stessa Valentina Melis ha parlato di un forte torcicollo che tormentava Mauro.

Sono poi note le accuse dei partecipanti alla fanpage nei confronti di Mediaset, colpevole di non aver soccorso immediatamente il gieffino, nonostante fosse evidente la sua difficoltà di proseguire l’intervista.

In merito all’ipotesi del pestaggio, per gli ammiratori del simpatico Mauro c’è stata solo la risposta di Paolo Liguori, così come riportato dal Magazine di Excite: “Sono Paolo Liguori, non intervengo mai su Facebook, ma questa volta è necessario, perché sto leggendo cose che non stanno né in cielo, né in terra. Mauro è arrivato al 6° piano di Cologno già molto stressato. Ha detto a tutti che aveva un forte dolore alla spalla e infatti era visibile un irrigidimento da stress”.

Forse, una smentita ufficiale da parte del diretto interessato non ci sarà mai, e il dubbio rimarrà sempre perché uno come Mauro Marin, per quanto simpatico ha attratto a sé molte antipatie, già quando era all’interno della casa del “GF”, figuriamoci adesso che, contro il parere di molti, ha vinto un bel po’ di soldi e di popolarità, scatenando inevitabilmente le invidie di chi ha sempre qualcosa da ridire.

Stefania Longo