Probabili formazioni Bari-Parma: galletti decimati

Domenica al San Nicola si affrontano due neopromosse, che con ogni probabilità, hanno raggiunto una salvezza tranquilla a due mesi dal termine della stagione.

Ad inizio campionato, qualcuno avrebbe potuto scommettere in una salvezza tranquilla più del  Parma, considerando il tasso tecnico e di esperienza, che dei galletti, costruiti con grande maestria dal Ds Perinetti.
Invece, alla vigilia del match, i pugliesi hanno una lunghezza di vantaggio sui ducali, ed inoltre hanno mostrato anche un ottimo gioco, mentre il Parma di Guidolin ha sempre avuto una carenza in tal senso, preoccupato spesso di spezzare il gioco altrui , piuttosto che definire una propria identità di gioco.

All’ andata il risultato fu di 2-0 per i ducali, con reti di Bojinov, autore di un capolavoro, e Paloschi, che non sarà del match, in quanto infortunato di lungo corso.
Il Bari dovrà fare a meno di tante pedine importanti, in particolare Ranocchia, Rivas e Barreto. Recupera Almiron, dopo un acciacco subito nella gara di Roma, mentre in attacco sarà Castillo a sostituire Barreto, affiancando Meggiorini.
Nel Parma torna Jimenez dalla squalifica, mentre si ferma per una giornata il capitano Morrone. In attacco si potrebbe rivedere la coppia Crespo- Bojinov, che con una giocata ha dato la vittoria in casa contro l’ Atalanta, anche se al momento, sembra essere favorito uno schieramento con Biabiany e Lanzafame dietro un’ unica punta, Crespo.

Bari-Parma domenica ore 15.00
Bari (4-4-2): Gillet; Belmonte, A. Masiello, Bonucci, S. Masiello; Alvarez, Donati, Almiron, Kamata; Meggiorini, Castillo.
A disposizione: Lamberti, Stellini, Diamoutene, Allegretti, Gazzi, Sestu, Sforzini. All.: Ventura
Squalificati:
nessuno
Indisponibili: 
Kutuzov, Ranocchia, Langella, Donda, Padelli, Rivas, Barreto

Parma (4-3-2-1): Mirante; Zaccardo, Paci, Dellafiore, Lucarelli; Valiani, Lunardini, Galloppa; Biabiany, Lanzafame; Crespo.
A disposizione: Pavarini, Zenoni, Castellini, Jimenez, Antonelli, Pasi, Bojinov. All.: Guidolin
Squalificati: Morrone (1)
Indisponibili: Dzemaili, Paloschi

Pasquale Della Valle