Mauro Marin racconta della sua storia con la sua ex Sandra

Ospite, oggi, nello studio di Pomeriggio cinque, Mauro Marin, emozionato e per niente spavaldo, con al collo una simpatica cravatta viola con pulcini applicati, per indicare il suo famoso: “A pio pio”, racconta con la semplicità di un ragazzino la sua storia d’amore con la sua exSandra.

Mauro più volte aveva parlato di lei già all’interno della casa, e alle domande dirette di Barbara D’Urso risponde che il suo rapporto con Sandra è durato 5 anni, e poi è finito su richiesta del padre, Danilo.

Mauro dice: “Avevo 20 anni, il mio papà mi ha chiesto di scegliere tra lui e Sandra, perché lei abitava a Vienna, e per raggiungerla prendevo il treno e ci mettevo otto ore, e una volta per lei ho anche rubato la macchina di mio padre”. Così Mauro ha obbedito al padre e ha smesso di correre dal suo amore, fino a quando Sandra lo ha richiamato; Mauro aggiunge: “Volevo stare con lei, ero pronto a tutto, e in quell’occasione le ho dato il famoso anello”. Continua il suo racconto, ricordando che a quel punto Sandra ha iniziato a piangere e gli ha confessato di avere un fidanzato a Vienna.

In quell’episodio i due ragazzi si erano incontrati in Spagna, e il simpatico Mauro scrisse su un cactus i loro nomi, e aggiunge ironico: “Mi sono preso tutte le spine” e ancora: “Ogni volta che iniziavo una relazione con un’altra e poi sentivo lei, rompevo con le altre perché mi tornava la nostalgia”.

“Ho 29 anni – dice Mauro – e vorrei voltare pagina, l’ultima volta l’ho vista due anni fa ad un capodanno, abbiamo dormito in autostrada a Bratislava, le ho dato un braccialetto da riportarmi indietro, ma non l’ha mai fatto”.

L’ultima volta che Mauro ha sentito Sandra al telefono è stato a settembre, prima di entrare nella casa del “Grande Fratello”, e lei gli ha semplicemente fatto gli auguri.

Adesso lui non sa se Sandra sia fidanzata, non ammette di averla ancora nel cuore, ma dice che oggi si sente più maturo rispetto a quando stavano insieme, pensa di non averle dimostrato quanto fosse importante per lui e conclude: “Non ci siamo incontrati, se io ero disponibile lei non lo era e viceversa. A lei piaceva viaggiare ma io non avevo soldi”.

Mauro toglie la cravatta e la regala ad un ragazzo meno fortunato di lui, presente in studio.

E’ di certo un ragazzo dolce e dal cuore tenero il vero ed unico vincitore del “GF10”

Stefania Longo