Decalogo per una pelle luminosa e raggiante

Matteo Cagnoni, dermatologo e presidente dell’Irdeg (Istituto di ricerca di dermatologia globale), in occasione dell’arrivo della primavera, ci regala un decalogo per affrontare la nuova stagione con una pelle sana, vitale, luminosa e riequilibrata.

1) Detergere la pelle del viso mattino e sera con un prodotto delicato che non alteri il Ph cutaneo liberando, così, la pelle da impurità ambientali e dalle tossine accumulate.

2) Per la pelle secca non basta l’acqua: occorre applicare una crema ricca di lipidi che rinforzi la funzione di barriera.

3) Non esagerare con le creme! Utilizzare  un solo prodotto selezionato per evitare una maggiore produzione di radicali liberi che danno alla pelle un aspetto untuoso e asfittico.

4) Eseguire un paio di peelings leggeri a stagione, a base di antiossidanti e alfaidrossiacidi, come la Vitamina C, che oltretutto ha anche un effetto schiarente e l’acido glicolico che stimola la produzione di nuove fibre collagene.

5) Applicare una crema notte più fresca e leggera a base di sostanze antiradicali liberi per contrastare l’azione nociva dei raggi solari.

6) All’aperto proteggere sempre la pelle con una crema solare protettiva.

7) Per la pelle del corpo, meno delicata, si consiglia dopo una doccia tiepida, che abbia ben dilatato i pori cutanei, uno scrub.

8) Per la pelle del viso lo scrub deve essere più delicato (ad esempio a base di microsferule di jojoba) e non più di una volta alla settimana, per dare alla pelle il tempo di riprendersi.

9) Un’attenzione particolare all’alimentazione perchè mangiar male ci cambia la pelle. Basta quindi con il cibo spazzatura! Evitare grigliate, fritti, zuccheri, che favoriscono la ‘glicazionè, una combinazione velenosa tra zuccheri e aminoacidi, che altera il metabolismo cutaneo. Abbondare invece in broccoli, succo d’arancia, spinaci, more, mirtilli, lamponi e ribes: antiossidanti e flavonoidi migliorano la microcircolazione dell’epidermide.

10) Praticare attività fisica moderata all’aria aperta che aiuta ad attivare le funzioni della pelle e a mantenerla ossigenata.

Semplici ma utilissimi suggerimenti per ricordarci di prenderci cura della nostra pelle con intelligenza.

Iniziare la nuova stagione con questo proposito migliorerà di certo non solo la nostra pelle ma la nostra salute in generale e ci metterà di buon umore

Caterina Cariello