Samuele Nardi, troppo “impostato”, ma Monica è gelosa

Viene chiamato Samuele 1 in Uomini e donne, ma solo per distinguerlo da Samuele Mecucci, altro tronista, che non sarà bellissimo ma di sicuro è facile reputarlo simpatico…visto che tutte concordano su questo.
Samuele Nardi perde colpi tra le corteggiatrici che si sono presentate all’appuntamento al buio e persino la giovanissima Monica, innamorata già alla prima esterna con il bell’imbusto Samuele, ha critiche nei suoi confronti…sebbene dettati dalla gelosia…
Monica è una ragazza ventenne, studia per diventare assistente sociale per i bambini (uhmm sembra fatta apposta per Samuele…che ha già un bimbo…) e vive con la mamma. Sicuramente molto romantica visto che porta Samuele in un parco dove ha preparato  un telo con due cuori, uno dentro l’altro : il cuore di Samuele contiene il cuore di suo figlio Monica si siede nel bel mezzo dei due cuori…e gli dice di essere attratta dal suo passato. Samuele la rassicura: “Sono qua per cominciare una nuova vita“. Ma cosa avrà pensato veramente Samuele quando ha saputo che la giovane Monica è nata nello stesso giorno della sua ex, la mamma del bambino di Samuele?
Monica racconta di sé e del suo desiderio di avere dei figli, una famiglia, sebbene così giovane. Una gara di sguardi e ei vince resistendo di più. L’esterna si chiude sui due che ballano un lento mentre è Monica ad insegnargli i passi…
Dopo Monica Samuele conosce Nicole che mostra subito le sue perplessità riguardo al fatto che lui abbia già un figlio.
Ma poi nello studio Nicole rivela le sue impressioni su Samuele e si scopre che anche le altre la pensano come lei: Samuele 1 è troppo “impostato”, freddo, poco cordiale e addirittura costruito, insomma, non sa essere se stesso…E la bellezza non è di certo l’unica cosa che conta! Persino quell’atteggiamento da chi non sa di cosa stiano parlando…sembra una parte da recitare…
Monica dal canto suo, attratta da Samuele, si mostra immediatamente gelosa quando lui sceglie Luana per un ballo. Samuele le dice di voler conoscere anche le altre ragazze ma quando Monica fa per andarsene lui la ferma. Peccato che anche quel gesto aveva sapore di costruito…, per niente autentico, troppo “impostato”.
Se ne sarà accorta anche la giovane Monica?

Caterina Cariello