Serie A: la Fiorentina travolge il Genoa nell’anticipo


Nel primo anticipo della 29a giornata, grande vittoria dei viola contro un Genoa quasi mai entrato in partita. Apre le marcature con uno splendido gol di tacco al 5′ del primo tempo Santana. Il raddoppio arriva nella ripresa con Gilardino su rigore al 72′, il tris lo firma il giovanissimo Babacar a cinque minuti dalla fine, per lui è il primo gol in assoluto nel nostro campionato. Con questa vittoria, la squadra di Prandelli avvicina quella di Gasperini, 41 e 42 i punti in classifica delle due formazioni.

PRIMO TEMPO – Viola subito in vantaggio dopo cinque minuti: Gilardino, da terra, controlla un pallone e serve Gobbi che si incunea in area, cross basso dal fondo per Santana che di tacco inganna Amelia e mette in rete. Al 10′ azione personale di Jovetic che lascia a partire uno splendido tiro a giro che termina però alto sulla traversa. La Fiorentina continua a fare la partita, al 20′ contatto dubbio in area tra Jovetic e Criscito. Quattro minuti dopo, è Palacio a essere fermato ingiustamente in posizione irregolare. Il Genoa però non riesce ancora a reagire allo svantaggio. Al 33′ altra azione di Jovetic, tiro da fuori e Amelia para con qualche difficoltà in due tempo. Un minuto dopo ci prova Montolivo dalla distanza: il suo tiro è alto. Al 35′ l’unico brivido della prima frazione la Fiorentina: Frey scivola su cross di Criscito, ma i viola riescono poi ad allontanare. A due minuti dalla chiusura di un primo tempo dominato dai viola, Montolivo serve Pasqual che da posizione angolata colpisce il palo esterno alla destra di Amelia.

SECONDO TEMPO – La ripresa si apre come si era chiusa, con una Fiorentina all’attacco: al 7′ viene annullato giustamente un gol a Gilardino, era in posizione irregolare. Gasperini cerca di scuotere i suoi al 13′ e inserisce Suazo al posto di Mesto: rossoblù sbilanciati con 4 punte pure in campo. Al 17′ doppia occasione per i Grifoni: ci prova Palladino, il suo tiro è deviato in angolo. Sugli sviluppi del corner successivo, Bocchetti colpisce di testa, palla fuori di poco. Un minuto dopo, grande occasione per la Fiorentina: ancora uno strepitoso Jovetic serve Gobbi che tira di prima intenzione, Amelia è bravissimo e manda in angolo. Al 27′ l’arbitro Russo assegna un calcio di rigore ai padroni di casa per fallo di Amelia su Jovetic, il portiere genoano non viene però ammonito. Sul dischetto va Gilardino che spiazza l’estremo difensore avversario. Prima della trasformazione, siparietto tra Jovetic e Gilardino per chi doveva battere il penalty, interviene Prandelli che da bordo campo ordina a Gila di calciare, Jo Jo però non la prende bene. Il Genoa, in doppio svantaggio, non riesce a reagire. Al 80′ esce Gilardino, entra Babacar, ed è proprio il giovane senegalese a chiudere i conti all’ 85′ sfruttando una distrazione di Bocchetti, fino ad allora il migliore della sua difesa. La partita non ha più storia, Russo fischia la fine senza nemmeno assegnare il recupero.

IL TABELLINO

FIORENTINA-GENOA 3-0

MARCATORI: al 5′ p.t. Santana, al 28′ s.t. Gilardino (rig), al 41′ s.t. Babacar

FIORENTINA (4-4-1-1): Frey; Comotto, Kroldrup, Natali, Pasqual; Santana (dal 19′ s.t. De Silvestri), Zanetti (dal 1′ s.t. Donadel), Montolivo, Gobbi; Jovetic; Gilardino (dal 35′ s.t. Babacar). In panchina: Avramov, Ljajic, Bolatti, Keirrison. Allenatore: Prandelli.

GENOA (3-4-3): Amelia; Papastathopulos, Moretti, Bocchetti; Mesto (dal 13′ s.t. Suazo), Zapater, Milanetto (dal 9′ s.t. Juric), Criscito; Palacio, Sculli, Palladino (dal 30′ s.t. Tomovic). In panchina: Scarpi, Kharja, Fatic, Lazarevic. Allenatore: Gasperini.

ARBITRO: Russo di Nola.

NOTE: Pomeriggio freddo, terreno in buone condizioni. Spettatori: 32.000 circa. Angoli: 5-2 per la Fiorentina. Ammoniti: Criscito, Santana, Juric, Papastathopulos, Pasqual. Recupero: 0′; 0′.

Miro Santoro