Ultime da Roma: Berlusconi “uno del popolo”, Bossi “equilibrato e misurato”

Roma, 20 marzo. Dal palco della manifestazione indetta in Piazza San Giovanni a Roma, Berlusconi si lascia andrae a complimenti e considerazioni quantomeno curiose sul suo alleato del momento, il leader della Lega Umberto Bossi.

“Un alleato leale e forte – dice Berlusconi – e un amico al quale sono legato da un grande fraterno affetto”. Queste le parole del Premier mentre invita a parlare sul palco  Umberto Bossi, presentandolo ai manifestanti del Pdl. Poi subito aggiunge anche: “La nostra alleanza è forte, perché Umberto è un uomo di grande equilibrio, misura e lealtà, è uno di noi, lontano dai solotti chic, è un uomo del popolo”.

E subito anche Bossi, dal canto suo, riprende lo stesso filo del discorso, trovando l’appiglio per definire lo stesso presidente del Consiglio, come altrove già raccontato sull’edizione di oggi del nostro giornale,  persona “del popolo”. La singolare motivazione della definizione  in questo caso starebbe nel fatto che Berlusconi non conosceva esattamente alcuni argomenti che era stato invitato a trattare sul piano internazionale.

S. K.