A “Io Canto” il ricordo del piccolo Tommy

Ieri sera, nel corso della trasmissione canora “Io Canto”, un commosso Gerry Scotti ha letto dal palco una lettera ricevuta da lui il giorno prima dalla signora Paola Onofri, la mamma del piccolo Tommy.

E’ indelebile nella mente di tutti l’angoscia e il dolore provati dal 2 marzo del 2006, quando due uomini senza scrupoli entrarono in casa Onofri e strapparono per sempre alla sua mamma e alla sua vita il piccolo Tommy di soli 18 mesi.

Paola Onofri, scrive nella lettera, che da quell’orribile giorno sono state molte le manifestazioni di solidarietà in ricordo del piccolo: è nata un’associazione a suo nome, e per quel biondo angioletto sono state scritte più canzoni.

Ed è una di queste canzoni, “Sarai”, che, su richiesta della mamma del piccolo, è stata interpretata sul palco di “Io Canto”, perché, come scritto nella lettera, è una trasmissione pulita, dove si mettono in primo piano i bambini, senza farli sentire adulti, con semplicità ed amore, con tutta la protezione che nell’infanzia è necessaria.

Il brano, i cui proventi verranno devoluti all’associazione è stato scritto da Fabrizio Foschini, tastierista degli Stadio, insieme al cantautore Luca Anceschi e alla vocalist Emanuela Cortesi . In un’intervista, Foschini dichiara: “L’ispirazione è stata molto forte. L’abbiamo fatto senza pensare a niente, tanto meno ai soldi. Luca Anceschi sentiva molto la cosa, mi ha trasmesso il suo impegno, la sua passione. Conosco Emanuela Cortesi da tanti anni, non l’avevo mai vista così convinta. Abbiamo scritto insieme altre canzoni, nesuna così di getto”.

Con l’immagine finale del dolce viso di Tommy, hanno cantato la commovente “Sarai”: Fabrizio Foschini, Luca Anceschi, Emanuela Cortesi, Monica e Antonino di “Amici” e Linda Battisti.

Una standing ovation alla fine dell’esibizione ha stretto il cuore a tutti e speriamo sia arrivata al piccolo Tommy e abbia dato una sottile gioia alla sua mamma.

Stefania Longo