Già ora grande attesa per il Giffoni Film Festival

Festeggia quest’anno il suo primo quarantennio il Giffoni Film Festival.

La famosissima rassegna cinematografica sempre dedicata ai ragazzi si terrà dal prossimo 18 luglio 2010 e finirà l’ultimo giorno dello stesso mese estivo.

La manifestazione, nata da un’idea di Claudio Gubitosi – Direttore Artistico del Festival ancora adesso – si basa principalmente sull’evoluzione di cinema, teatro, dell’arte in generale, fino a giungere liberamente alla musica.

Ci saranno quindi proposte e progetti speciali, novità anche importanti in vista della grande e memorabile occasione costituita dai 40 anni di attività: innanzitutto è da sottolineare la presenza della Griffoni Multimedia Valley (per iniziativa della Regione Campania che ha staziato ben 20 milioni di euro), un punto aperto di creatività e cultura, passando il tempo tra insegnamento e gioco, spettacolo e musica. Ma non è finita qua. Al suo interno gli spazi sono stati appositamente pensati per racchiudere passione e fantasia personale e collettiva; troviamo la “Cineteca Regionale” – emozionante per le migliaia di ore di film disponibili per ragazzi giunti da tutto il mondo – e il “Museo Testimoni del Tempo” dove il cinema prende vita attraverso testimonianze e oggetti presenti.

Per finire due grandi sale cinematografiche ad alto livello di tecnologia integrano perfettamente il Festival grazie anche alla presenza di una grande Arena, ottima per dar spazio a migliaia di spettatori.

Importantissimi perciò saranno queste giornate soprattutto per i giovani che potranno confrontarsi con diverse realtà costruttive e cinematografiche che daranno voce alla creatività di questi ragazzi.

Inoltre la Walt Disney Italia ha deciso di presentare durante tale evento “L’apprendista stregone”, una copia in versione moderna della storia tratta di “Topolino in Fantasia” (capolavoro del lontano 1940).

Novità assoluta anche i primi dieci minuti in anteprima di “Winx Club 2 – 3D”, distribuito da Medusa e diretto da Iginio Straffi, nelle sale italiane a partire dal 29 ottobre 2010.

Da quel che ci è noto, il “Premio Truffaut” sarà assegnato quest’anno al maestro Giuseppe Tornatore, ospite d’onore della manifestazione che mostrerà ai giovani una lezione di regia unica.

Per quanto riguarda invece la sezione Giffoni Music Concept, la giuria del festival musicale inserita dal 2000 sarà sempre lasciata in mano ai ragazzi, divisi in ben 6 sezioni – a seconda delle fasce d’età differenti.

I primi titoli selezionati sono: The Indian di Ineke Houtman, Rafiki di Christian Lo, Garuda in my Heart di Ifa Isfansiah, Storm di Giacomo Campetto, The Perfect Game di William Dear, East and Angels di Lars Berg; Oscar and the Lady Pink di Eric-Emmanuel Schmitt, Themba di Stefanie Sycholt; Blessed di Ana Kokkinos, 13 Semester di Frieder Wittich e Cracks di Jordan Scott.

Il tutto seguirà il tema dominante dell’amore, scelto per questa edizione del festival come uno dei sentimenti primari per confrontarsi con gli altri ma anche con noi stessi.

Grande attesa anche per il “Premio di Vittorio Mezzogiorno”, promosso da sua figlia Giovanna, conferito al regista o all’attore/attrice emergenti, allo scopo di avvantaggiarne il percorso artistico.

Valentina Princic