Mauro Marin si racconta a Domenica Cinque e ritrova il cappello dell’amato nonno

Quasi in apertura di puntata, il protagonista di Domenica Cinque, è lui, il vincitore del Grande Fratello 10, Mauro Marin. Ad annunciare il suo ingresso, oltre che alla padrona di casa, Barbara D’Urso, un video con i momenti più salienti del Marin nella casa di Cinecittà.

Si parte dal racconto della sua infanzia, e dalle sue prima marachelle, per poi arrivare alla sua giovinezza e al sogno del mondo dello spettacolo, con la richiesta di un milione di vecchie lire per realizzare il suo primo book fotografico. Nel corso del racconto, la stessa Barbara D’Urso afferma “Non è facile seguirti quando parti… tutto ciò che dici va interpretato”. In effetti facciamo anche noi fatica a seguirlo, ma la sua irriverenza è palpabile. Mauro è decisamente sereno, quest’oggi, di fronte alla conduttrice divertita di fronte ai racconti dei presunti antenati del Marin.

Anticipando, nella seconda parte della trasmissione, la presenza dei suoi ex compagni di avventura, Mauro afferma che l’ex gieffina con la quale proprio non riesce a chiarirsi, è la napoletana Sarah Nile. Barbara non vuole anticipare nulla, ma cerca di convincerlo ad un possibile futuro chiarimento, ma su questo punto, Mauro appare più che fermo nelle sue decisioni. Vedremo più tardi come si svolgerà il confronto “Marin contro tutti”. Siamo certi che il trionfatore del reality, non riuscirà a tenere ancora per molto, il suo atteggiamento pacato di ora.

L’intervista, si sposta poi sugli affetti del Marin, a partire dal meraviglioso legame con nonno scomparso. Il ragazzo, non riesce a trattenere l’emozione e le lacrime di fronte al ricordo del nonno. “Ti manca tanto?”, chiede la D’Urso; “No, è sempre qua”, è la risposta toccante del trevigiano. Si parla poi del cappello, appartenente al nonno e poi sottratto durante la sua uscita dal reality, a causa dell’elevata folla presente ad acclamarlo; in merito, Mauro aveva anche fatto un appello al Tg5. Il cappello è stato poi ritrovato, ma non è stato ancora recapitato a Mauro poiché si presume non sia il quello autentico. La D’Urso però, regala al ragazzo una “copia” del cappello molto simile a quello del nonno: in realtà è il suo: Mauro lo riconosce dall’odore.

Si passa poi, al racconto delle donne del Marin, dal primo bacio a 13 anni, alla sua prima volta con una ragazza fidanzata e 4 anni più grande di lui, fino a narrare, con la sua consueta ironia tanto da far venire le lacrime agli occhi per le risate, alla padrona di casa, le sue scorribande all’estero. La D’Urso continua a non comprenderlo.

Sandra, la sua ex ragazza che non riesce ancora a dimenticare, è il successivo argomento. Mauro sperava di trovarla in studio a Domenica Cinque, e intanto racconta di aver cercato di mettersi in contatto con lei, senza successo. La D’Urso, chiede allora al giovane ancora innamorato, se vorrebbe che lei tentasse di contattarla. La risposta di Mauro, è ovviamente affermativa.

Emanuela Longo