Amici 9: resoconto puntata (22-03-2010 quarta parte). Il quartetto ideale di Loretta Martinez


Tra gli insegnanti che si sono lanciati in pronostici per la finale c’è anche Loretta Martinez. La vocal coach, come la Celentano, esclude dal quartetto dei finalisti l’unico ballerino della scuola.

Loretta Martinez è stata una delle new entry, tra le file dei docenti, più criticata ed osteggiata. Nonostante man mano abbia perso tutti gli allievi che aveva deciso di seguire è comunque rimasta molto presente in Commissione. Conosce bene tutti i cantanti è proprio per questo motivo non vorrebbe negare la finale a nessuno di loro: “Scegliere tra questi cinque è arduo, sono tutti incredibili, faccio una scelta di cuore e lascio a casa Stefano, perché ognuno dei cantanti si è ampiamente meritato la finale”.

Tra i preferiti della docente Loredana e Pier Davide. Della la prima apprezza la grande versatilità, del secondo l’inventiva e l’energia.
“Loredana la conosco meglio degli altri. Ha fatto un crescendo nel corso della trasmissione e ha dimostrato molta versatilità. Passa da un genere all’altro con grande facilità. Sa fare di tutto e sa farlo benissimo, riuscendo a dare sempre il suo tocco, ha tante voci e questo non è un difetto perché riesce ad usare tutti i colori che ha. Riesce a emozionarti e a farti venire i brividi, sempre”.

“Su Emma, pur mantenendo le mie riserve sui suoi limiti perché non riesce a entrare in tutti i generi, ma ha fatto grandi passi in avanti, così come Matteo che ha fatto un grande lavoro. Si è messo a lavorare con noi è riuscito a giocare con la sua voce come in “Salirò”. Pier Davide lo avrei mandato in finale dal primo giorno, ha un estro e un’energia incredibili ed è visibile in brani come La ballata dell’ospedale o in Jenny, va in finale per le sue idee e per la sua musica”.