Ecco cosa pensa Tina Cipollari sui protagonisti di Uomini e Donne

Tina Cipollari, la celebre opinionista nata proprio dal programma di Maria De Filippi, Uomini e Donne, è ormai diventata volto fisso della trasmissione pomeridiana. Una donna senza peli sulla lingua, come più volte ha dimostrato nel corso della sua presenza nel programma della De Filippi, in cui spesso ha espresso delle nette prese di posizione, esponendo le sue idee quasi fino all’eccesso. Di lei, abbiamo assistito a momenti di elevata eccentricità, fino ad altri più che discutibili come, in ultimo, lo schiaffo dato al tronista attuale Federico D’Aguanno. Una della “Vamp” più celebri del piccolo schermo italiano, ha anche scritto un libro, a quattro mani con Simone Di Matteo, intitolato “Burning Vamp”, una sorta di “autobiografia sopra le righe”.

In una recente intervista sul sito web vitadolce.it, Tina si è raccontata e ha detto la sua in merito al programma che la ospita, Uomini e Donne, appunto, e a i suoi protagonisti.

Proprio in merito all’avvenimento citato poco prima, ovvero lo schiaffo dato a Federico, a causa di incomprensioni maturate nel corso delle puntate, Tina esprime la sua volontà categorica di non chiarirsi col giovane, ammettendo, tuttavia, di aver avuto nei suoi confronti una reazione eccessiva.

In merito al tronista preferito che ha campeggiato sull’ambita poltrona rossa, la Cipollari ne ha uno in particolare: Federico Mastrostefano. Non mi sono mai divertita tanto in vita mia come quando c’era lui sul trono. E’ un ragazzo pulito e spontaneo. Ce ne fossero come lui”.

Relativamente poi a Laura Lella, la tronista cacciata dalla trasmissione dalla stessa padrona di casa e che Tina aveva fino all’ultimo difeso e sostenuto, l’opinionista afferma però di essere stata poco convincente anche per lei, soprattutto verso la fine ed in merito alla “scusante” del “fantasma di Federico”, l’attuale tronista, precedentemente corteggiatore di Laura.

Uno degli ultimi travagliati troni, è stato poi quello che ha visto protagonisti Emiliano e Monica, con il “no” tacito del primo e il colpo di scena della seconda, che ora fa coppia fissa con Nicola, corteggiatore “scartato” al momento della scelta finale. Su Emiliano, Tina dice: “Emiliano se da una parte è stato coerente, dall’altra ha giocato con i sentimenti di una persona che si era dichiarata dal primo momento cotta di lui. E’ stato sincero, ma non un signore. Non ho mai creduto al bene che lui professava per Monica e mi dispiace che lei abbia sofferto per lui”.

Da qualche giorno, una parte di Uomini e Donne, è stata poi costituita dai troni misti, con Ramona, che ha preso il posto di Laura, e due neotronisti, Samuele Mecucci, ex corteggiatore di Monica e un altro Samuele. Il commento dell’opinionista, in merito ai nuovi troni, giunge inevitabilmente: “Samuele, l’ex corteggiatore di Monica, è divertentissimo, l’altro è un po’ più introverso, ma sono certa che ne vedremo delle belle. Ramona, invece, dovrebbe solo lasciarsi andare e non cercare sempre peli nell’uovo. E’ giovane e comunque vada per lei sarà un successo”.

Emanuela Longo